fbpx

Semafori spenti, Mecozzi: “Il Comune deve ripagare gli automobilisti”

Il Comune è il responsabile degli incidenti avvenuti a causa dei semafori spenti, e dovrà ripagare i danni. E’ quanto sostiene il consigliere comunale Mirko Mecozzi che si affida alla Corte di Cassazione (sentenza n.I 8916/13), secondo la quale l’assenza totale di segnale costituisce un “trabocchetto”, cosi come la luce gialla intermittente. Sempre secondo la suprema Corte la luce spenta o intermittente dell’impianto che regola una parte dell’incrocio costituisce infatti un’insidia per gli automobilisti, specie se l’impatto avviene in piena notte.

Mecozzi. “Oltretutto se eventualmente questi ultimi hanno avuto una parte di responsabilità nel sinistro (per esempio, un eccesso di velocità) è necessario dimostrarlo con prove rigorose. Stando alle cronache i casi come questi sarebbero già una decina. Ma nessuno interviene. E la scusa per i soldi non regge, visto che i proventi delle multe, sempre per legge, devono essere destinati alla viabilità. Ma anche di questo in Comune nessuno se ne cura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *