fbpx

Semina il panico in un bar del centro: denunciato 37enne

Serata movimentata in un bar del centro. Un 37enne pluripregiudicato civitavecchiese ieri intorno alle 23, dopo aver preso una birra, ha minacciato il barista con un coltello ed ha infastidito gli altri avventori del locale. Sul posto sono intervenute due volanti del commissariato impegnate nel servizio di controllo del territorio.

Minacce. Acquisite le testimonianze di alcuni presenti ai fatti, gli agenti apprendevano che l’uomo dopo aver chiesto ed ottenuto una birra, aveva tirato fuori dalla borsa a tracolla che aveva al seguito un grosso coltello a serramanico, brandendolo minacciosamente contro il barista ed uscendo poi all’esterno dell’esercizio dove aveva iniziato ad infastidire alcuni giovani avventori. Dopo alcuni istanti di sconcerto da parte dei presenti, lo squilibrato, era rientrato all’interno nel locale, apparentemente per pagare la bevanda ma, sempre impugnando lo stesso coltello, dopo aver appoggiato sul bancone il proprio portafogli, sfidava il gestore a prendere da solo i soldi, dando da intendere che, se avesse provato a farlo, lo avrebbe pugnalato alla mano.

Ricerche in zona. Per evitare guai, il barista invitava l’uomo ad andarsene, rinunciando al pagamento della consumazione mentre, nella concitazione del momento, un cliente telefonava in Commissariato per richiedere l’invio degli agenti che, giunti tempestivamente, sulla scorta delle informazioni acquisite, intraprendevano immediatamente una battuta di ricerche in zona, individuando poco distante il sospetto, sottoponendolo al controllo di Polizia e, a seguito della perquisizione contestualmente effettuata, all’interno della borsa a tracolla che il fermato portava con se, gli agenti rinvenivano e sequestravano un coltello a serramanico, della lunghezza complessiva di cm. 19, di cui 9 di lama, perfettamente rispondente alla descrizione fatta da un testimone e dalla vittima che ha sporto immediatamente denuncia contro il prevenuto.

Denuncia. Accompagnato in Commissariato per i rituali di Legge, l’uomo, un noto pluripregiudicato civitavecchiese di 37 anni, veniva denunciato in stato di libertà per rispondere di detenzione abusiva di arma da taglio e minacce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *