fbpx

Senza Barriere, il Comune presenta al Ministero un progetto da 300mila euro

Il Comune ha presentato nei giorni scorsi un progetto al Ministero dell’Interno, relativo ai fondi UNRRA, del valore di 300mila euro: tale progetto, denominato “Senza barriere”, è stato redatto con la partnership della ASL RMF, dell’associazione “Donne in Movimento” e della Comunità di Sant’Egidio ed è finalizzato all’attuazione di interventi socio-assistenziali per soggetti in condizione di marginalità sociale presenti sul territorio. Grazie alla sinergia fra tutti i soggetti coinvolti si è riusciti a rispettare gli stringenti tempi di presentazione che il Ministero aveva imposto.

Sinergia con la Asl. “Siamo convinti della bontà del nostro progetto e sulle significative possibilità che venga accolto – afferma l’assessore Daniela Lucernoni – molto importante è il contributo dell’ASL RMF che ha approvato una compartecipazione di 200mila euro sotto forma di prestazioni sanitarie, a cui i soggetti in condizione di marginalità sociale hanno maggiori difficoltà e ritrosia ad accedere. Il Direttore Generale Quintavalle ha dimostrato un’alta sensibilità a questa proposta progettuale, aderendovi e mettendo a disposizione anche le sue risorse amministrative per completare tutte le procedure necessarie, visti i tempi brevissimi a disposizione”.

Interventi nelle strutture della comunità Sant’Egidio. “Ci tengo a ringraziare anche l’associazione ‘Donne in Movimento’, nelle persone della Presidente Marianna Galletti, della vicepresidente Simona Galizia e della psicologa Selena Tomei che hanno contribuito alla realizzazione del progetto, affiancando i dipendenti messi a disposizione dal Comune; inoltre ringraziamenti vanno al dott. Massimo Magnano, presidente della Comunità di Sant’Egidio, che metterà a disposizione le sue strutture per l’attuazione di una parte degli interventi previsti all’interno del progetto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *