fbpx

Servizi sociali, querelle Leopardo-Luceroni

E’ scontro tra passato e presente sui servizi sociali. Partito Democratico e Movimento 5 stelle vanno in collisione per l’ennesima stavolta su un tema molto delicato. Il bersaglio del segretario democrat Enrico Leopardo è proprio l’assessore, nonchè vice sindaco Daniela Lucernoni. Per Leopardo non si sta facendo il necessario per le numerose persone bisognose che gravitano nei pressi di Palazzo del Pincio.

Attacco. “L’assessore Lucernoni riceve ogni sessanta giorni, io ricevevo ogni tre – ricorda l’ex assessore ai servizi sociali – è un atteggiamento vergognoso. Dovrebbe essere disponibile e aperta ad ascoltare le problematiche dei cittadini, invece in cambio queste persone ricevono solo freddezza e zero soluzioni. Noi avevamo un budget di 3 milioni di euro per il settore, c’erano le borse lavoro che davano una boccata d’ossigeno all’occupazione. Ora è tutto finito”.

lucernoni3

Risposta. La Lucernoni replica al segretario del Pd: “Facile fare due più due con i soldi dell’Enel – dichiara – ma noi non riteniamo corretto fare un’operazione simile, lo sanno tutti. Non è vero che ricevo ogni sessanta giorni, lo faccio una volta a settimana e facciamo il massimo per risolvere le criticità dei cittadini anche se spesso le richieste sono impossibili da esaudire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *