fbpx

Servizi sociali, Usb: “L’ordinanza di chiusura? Ingiustificata”

La chiusura temporanea dell’ufficio dei servizi sociali, si parla nell’ordinanza di una settimana, dal 2 al 7 di febbraio, accende la polemica politica. L’Unione sindacale di base attacca la giunta rea di aver preso una decisione senza un criterio e responsabilità.

Ingiustificato. “Rimaniamo allibiti di fronte a questo provvedimento, mai verificato a nostra memoria da circa 30 anni – si legge nel testo della Usb -. Ci sembra alquanto riduttivo e semplice adottare un simile provvedimento  e ci  chiediamo come si possa interrompere un Servizio Pubblico con ordinanza del Sindaco solitamente emessa per casi di estrema necessità sanitaria, di sicurezza e/o ambientale.

Cittadini penalizzati. Ci domandiamo se chiudere un Ufficio così importante per la sua rilevanza sociale, specialmente in questo momento, sia giustificabile nei confronti dell’utenza; a pagare le inefficienze dei dirigenti e dei politici all’interno di una Amministrazione Comunale sono sempre i lavoratori e i cittadini utenti  bisognosi di questo servizio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *