fbpx

Servizio idrico, Pd e Gd replicano a Ceccarelli: “Assurdo pagare bollette salate per un servizio scadente”

“Apprendiamo dalla stampa le dichiarazioni dell’assessore Ceccarelli sul tema del servizio idrico. “Con pronti sopralluoghi dei tecnici potremo sicuramente essere più incisivi nella programmazione delle azioni da compiere” afferma l’assessore. Dopo quasi tre anni dall’insediamento dell’amministrazione a 5 stelle e all’alba della stagione estiva, da quando ci sono i Cinque stelle al governo della nostra Città a si annunciano “sopralluoghi”. Claudia Feuli, segretario della Gd, Mirko Mecozzi di Polo Democratico, l’ex consigliere comunale Stefano Giannini e il membro del direttivo locale Patrizio De Felici attaccano la giunta 5 stelle e nello specifico il nuovo assessore ai lavori pubblici e all’urbanistica.
Soluzioni precarie e bollette salate. “A seguito della seduta di Consiglio Comunale dove è stato approvato il bilancio ci chiediamo quanti siano i fondi destinati al servizio idrico e le opere previste – affermano i dem -. Il sistema idrico cittadino è un problema che va avanti da anni e che necessita di interventi strutturali  e non di soluzioni precarie da trovare sul momento. Pensare che sia sufficiente attivare un canale per le segnalazioni è assurdo. Presuppone l’insorgenza di una difficoltà, un disagio e non ci è chiaro quali saranno i tempi per la risoluzione delle criticità. ll Sindaco Cozzolino e l’assessore Ceccarelli, stanno predisponendo un piano di interventi per fronteggiare i mesi estivi che sono alle porte? A fronte di una situazione così critica e di disagi che purtroppo rischiano di essere nuovamente all’ordine del giorno come vengono aiutati i cittadini nel pagamento delle bollette? E’ mai possibile che si debbano pagare bollette salatissime per un servizio di questo livello?”.