fbpx

Sgr verso la svolta? Cozzolino: “Incontrati investitori interessati”

Con il contributo derivante dall’accordo con l’Autorità di Sistema Portuale a forte rischio di incasso, visto il contenzioso in corso e le prime indicazioni del Tar del Lazio, il Comune deve sperare soprattutto nell’operazione Sgr.

Novità in arrivo? La valorizzazione del patrimonio immobiliare di Palazzo del Pincio che, nelle intenzioni del Comune, dovrebbe ridare vita a strutture e aree dismesse, ma soprattutto permettere di incassare 12 milioni di euro in cinque anni. Dal sindaco Antonio Cozzolino arrivano delle indicazioni interessanti: “L’iter sta andando avanti – afferma il primo cittadino – da questo punto di vista anche quello per il progetto di via Pecorelli di cui a breve porteremo l’approvazione in consiglio comunale. Posso dire che nei giorni scorsi, insieme all’advisor e all’Sgr stessa abbiamo incontrato degli investitori interessati – rivela Cozzolino – in particolar modo al progetto di Fiumaretta, una fase che stiamo condividendo anche con l’Autorità Portuale. Fra l’altro c’è un terzo progetto che sta per prendere forma grazie all’interessamento di un soggetto istituzionale. La cosa però è ancora in uno stato embrionale, quando sarà più definita la illustreremo ufficialmente”.