fbpx

Si getta in acqua alla Marina e rischia di annegare: 39enne salvata dalla Polizia

Dramma sfiorato ieri pomeriggio alla Marina. Una donna di 39 anni ha infatti rischiato di annegare nel tratto di mare antistate viale Garibaldi ma è stata salvata dagli agenti di Polizia che sono stati richiamati dalle urla di alcuni cittadini. La donna, che dai successivi controlli è risultata di origine campane e di cui i familiari ne avevano denunciato la scomparsa da un paesino della provincia di Napoli mercoledì scorso, dopo aver raggiunto la spiaggia si è improvvisamente gettata in mare ed ha iniziato a nuotare allontanandosi verso il largo.

Salvataggio. La 39enne ha però iniziato a dimenarsi ed è stata sommersa dall’acqua. Immediato l’intervento di quattro agenti del commissariato di viale della Vittoria che hanno tratto in salvo la donna malgrado il fondale roccioso e la temperatura gelida del mare. Priva di sensi, è stata immediatamente adagiata sulla spiaggia e, grazie alle immediate manovre di rianimazione da parte dei poliziotti, ha iniziato di nuovo a respirare. In attesa del personale medico del 118 immediatamente allertato, la 39enne è stata avvolta in coperte asciutte e affidata alle cure dei medici. Per la Polizia alla base del gesto potrebbe esserci un tentativo di suicidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *