fbpx

Sincro, storico bronzo di Minisini ai Mondiali di Kazan per la gioia della Snc

Medaglia storica per il nuoto sincronizzato italiano ai Mondiali di Kazan. Un bronzo conquistato con merito da Manila Flamini e dal civitavecchiese d’adozione Giorgio Minisini nel duo misto. Un risultato eccezionale soprattutto per Minisini, atleta e allenatore della Snc ora in prestito all’Olgiata, alla prima partecipazione iridata dopo l’introduzione del misto.

minisini7

L’esibizione. La coppia azzurra ha danzato sulle note di Robot Boys di Dubstepic, con la coreografia ideata da Anastasiya Yermakova insieme allo staff azzurro, coniugando in acqua forza, plasticità e creatività. Un’esibizione che ha portato 86,3640 punti (25,7 per l’esecuzione; 26,6 per l’impressione artistica; 34,0640 per gli elementi), che è valso il terzo posto nella gara vinta dalla coppia statunitense formata da Christina Jones e dal mitico 36enne Bill May (88,5108 punti), davanti ai russi padroni di casa Darina Valitova e Aleksandr Maltseve (88,2986 punti).

minisini8

La soddisfazione della Snc. “La sua medaglia di bronzo, che rappresenta peraltro un traguardo storico per l’intero movimento degli sport acquatici nazionali, essendo il centesimo podio della storia dei mondiali per l’Italia, rinnova il lustro internazionale della Snc Civitavecchia, una società la cui attività spazia in numerose discipline. Ringraziamo quindi Giorgio – affermano con soddisfazioni i dirigenti della Snc – che ha lavorato per anni duramente, nel silenzio e senza proclami per raggiungere le vette assolute dello sport, in piena coerenza con lo stile rossoceleste, ringraziandolo pubblicamente per il prestigio che, anch’egli, ha saputo dare ai nostri colori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *