fbpx

Sold out a Fiumaretta alla prima civitavecchiese del Circo degli Orrori

Paura e delirio ieri sera al “Circo degli Orrori”. Il tendone nero eretto a Fiumaretta, gremito di spettatori, ha registrato il tutto esaurito la sera del debutto. Lo show, novità nel panorama cittadino, ha tenuto incollati alle sedie gli spettatori, meravigliati e sorpresi da tanta bravura e abilità. Uno spettacolo, “Inferno”, che ha dell’affascinate, capace di intrecciare con abile maestria teatro, arti circensi e cabaret. Teatro, perché durante lo spettacolo sono messe in scena parti narrate. Circo, perché è la tecnica utilizzata per raccontare le storie mimate ed acrobaticamente sviluppate. Ed infine cabaret, per la sensualità di alcune performance, per il coinvolgimento ed il contatto diretto con il pubblico. Anche la musica ha il suo compito speciale. L’utilizzo di un’infinità di melodie dallo stampo classico scelte ad hoc non fa altro che accentuare il trasporto nel mondo dell’oltretomba. Il Circo degli Orrori sarà capace di sorprendervi fin dall’inizio, quando entrando vi ritroverete catapultati in un ambiente paragonabile ad un set cinematografico. I Freaks, gli attori/acrobati del circo, sono i protagonisti di questa incredibile storia. Saranno proprio questi ultimi ad accogliervi dandovi il benvenuto, con le loro particolari maniere, nell’oscuro e vecchio cimitero posto all’entrata. Vi accompagneranno poi per un sentiero tra tombe, gabbie, e croci che vi porterà alla pista del circo, avvolta da una fitta nebbia e circondata da lapidi e teschi, dove comincerà l’imperdibile spettacolo.

Colteli

Lo spettacolo. Tante le performance di alto livello per uno show che ha dell’incredibile, con costumi di scena e scenografie decisamente ben curate. Ad aprire le danze è stato Nosferatu, il cerimoniere della serata e colui che in modo incisivo e sarcastico ha dato il via al grande spettacolo. Da li in poi un susseguirsi di grandi acrobati e artisti. La trapezista, la donna danzante eretta in aria sfruttando solamente la sua capigliatura, il lanciatore di coltelli, le giovani acrobate che si innalzano sul tetto del tendone aggrappate a due lunghi nastri, il contorsionista che una volta liberatosi dalle manette che lo tengono legato ad una croce e comincerà a dimenarsi a testa in giù su di essa, la danza della morte tra il boia e il suo condannato ed infine la coppia di pattinatori che in un piccolo palco sovrarialzato gireranno intrecciando i loro corpi in maniera sinuosa e spettacolare. Tante anche le performance adrenaliniche. In primis la performance del Pazzo, un uomo arrivato sul palco insanguinato e con una grossa motosega, ma che ha sorpreso per la sua abilità nel camminare e saltare, ma non solo, all’interno di una imponente e bizzarra struttura. E ancora gli stuntman, rinchiusi in una gabbia a sfera hanno affrontato in sella alle loro moto giri della morte e tante altre pericolose acrobazie. Da lode anche la parte umoristica, composta da intermezzi tra un esibizione degli acrobati e l’altra. Il Pagliaccio Assassino Cacatò, la Vampira Sebra, Lumiere il maggiordomo degli Inferi e Joy il Clown hanno decisamente conquistato il pubblico con le loro gag esilaranti, riuscendo a coinvolgere gli spettatori, portandoli anche sul palco. Una risata dopo l’altra, un valore aggiunto inaspettato ma essenziale. Uno spettacolo sicuramente da non perdere. A confermarlo la standing ovation avvenuta a fine spettacolo.

vampiri

Info e Orari. Il “Circo degli Orrori” rimarrà a Civitavecchia, in località Fiumaretta fino a domenica 19 luglio. Stasera, venerdì e domenica gli spettacoli cominceranno alle ore 21, sabato alle ore 22. Per tutte le altre informazioni è possibile consultare il sito internet www.circodegliorrori.com.

Claudia Barbara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *