fbpx

Spaccio di droga: in manette nigeriano e un 40enne civitavecchiese

Un 35enne nigeriano e un 40enne civitavecchiese sono stati arrestati dai Carabinieri e condotti in carcere con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il nigeriano è stato fermato venerdì sera al Pirgo nel corso di una serie di controlli effettuati dai militari dell’Aliquota Operativa e della locale Compagnia e della locale Stazione Porto, unitamente a personale del Nucleo Cinofili di Santa Maria di Galeria. Lo straniero dopo un pedinamento e alla vista dei militari ha cercato di disfarsi di una busta, al cui interno erano presenti 30 grammi di marijuana e 5 grammi di cocaina.

Locale multato. Nel corso dei controlli a lungomare Thaon de Revel I militari delle Stazioni di Civitavecchia Principale e Allumiere, unitamente a personale del NAS di Roma, hanno elevato nei confronti del titolare di un locale notturno una sanzione amministrativa di mille euro per violazioni sulla mancata osservanza delle norme igienico-sanitarie.

Spaccio di droga. Sabato invece, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Civitavecchia hanno notato due pregiudicati che alla vista dei Carabinieri hanno cercato di allontanarsi con fare sospetto. Bloccati e sottoposti a perquisizione uno dei due è stato trovato in possesso di una discreta quantità di eroina, da una successiva perquisizione domiciliare sono stati scovati altri 15 grammi della stessa sostanza già suddivisi in dosi, materiale da confezionamento vario e un bilancino di precisione. Il 40enne civitavecchiese è stato quindi arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e accompagnato in carcere.

Domiciliari. I militari dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Civitavecchia unitamente a quelli della Stazione di Torrimpietra hanno fermato un 41enne romano, pregiudicato. L’umo è stato sorpreso dai militari intento a consegnare un involucro contenente 7 grammi di cocaina ad un individuo in cambio di 440 euro in contanti. Per lui è scattato l’arresto ai domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *