fbpx

Stemar, Bondi si presenta: “Darò il massimo per i colori rossoneri”

E’ stato presentato oggi, presso la palestra della Cestitica, il nuovo allenatore della prima squadra, Angelo Bondi. Presenti alla conferenza stampa, oltre al nuoco coach, i dirigenti Maurizio Campogiani e Stefano Chicchiani.
Allestire una squadra che possa dare soddisfazioni. A prendere la parola per primo è stato Campogiani che ha dato il benvenuto al nuovo allenatore. Nella presentazione il direttore della Cestistica ha ricordato che Bondi aveva già allenato la squadra negli anni passati e che da quel momento si sono mantenuti ottimi rapporti. “Dopo le dimissioni di Tedeschi, abbiamo subito sentito Bondi e dopo un breve confronto ci siamo accordati. Quello di C1 è un campionato difficile ed anche costoso ma come dirigenza cercheremo di allestire una squadra che possa dare nuove soddisfazioni”.
Massimo impegno. E’ intervenuto poi Bondi che non ha nascosto la felicità nel trovarsi ad allenare di nuovo la Cestistica. Il nuovo coach ha ricordato come nel corso della sua precedente esperienza in soli tre anni sono state raggiunte due promozioni ma, ancora di più,  era stato creato un bellissimo rapporto con tutto l’ambiente, dalla squadra alla dirigenza fino ai tifosi. “Spero – ha detto Bondi – di non deludere tutte queste persone. Il  mio impegno non si limita alle due ore e mezza di allenamento, la squadra assorbe tutto il mio tempo. Risulto antipatico ai giocatori perché richiedo da loro il massimo impegno. La squadra che trovo è stata allenata benissimo da chi mi ha preceduto, è preparata e forte” .
Parlando della nuova serie dove giocherà la Cestitistica, Bondi ha detto che “La C1 è molto differente dalla C2. In questa categoria ci sono giocatori che meriterebbero palcoscenici migliori. Se riusciremo ad avere il 50% dell’incitamento e del tifo dell’ultima partita della stagione scorsa ci potremmo ritenere soddisfatti”.
Il roster. “La squadra l’anno scorso era la più forte del campionato. Per la C1 necesiterebbe però di qualche aggiustamento se ci sarà la possibilità.” Qualcosa potrebbe cambiare, avverte Bondi, a seconda delle richieste economiche dei giocatori e di eventuali offerte da altre squadre. L’obbiettivo dell’allenatore è avere in settimana tutte le conferme possibili in modo da poter lavorare per andare a coprire i ruoli che potrebbero essere scoperti.
La forza della Cestistica in questi anni è stato il giusto rapporto fra società e squadra ed la cosa che Bondi non vuole assolutamente stravolgere. “Preferisco avere un giocatore in meno in rosa che fare un’annata con un senso di ansia e angoscia per dei rapporti non funzionali” ha detto il nuovo allenatore. Boffelli è un giocatore importante per Bondi e anche i ragazzi provenienti da Grossetto sono degli elementi interessanti. “La squadra ideale sarebbe l’attuale roster più un giocatore” ha concluso Bondi.
Impegni futuri. Ha infine ripreso la parola Campogiani che ha annunciato che nei prossimi giorni verrà comunicata la data di inizio della preparazione ed ha dato appuntamento al 28 giugno per il torneo “Città di Civitavecchia – Memorial Mario Romano” che si svolgerà presso il campo del Pincio dove ci saranno parecchie squadre con giocatori sia del territorio che provenienti anche da tutta la regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *