fbpx

Tenta per la seconda volta di suicidarsi dai Mulini: ragazzo straniero salvato dai Carabinieri

Due tentativi di suicidio a distanza di un mese. Un 30enne originario dell’est Europa dopo il tentativo fallito lo scorso 2 aprile ieri sera intorno alle 21 ha provato nuovamente a farla finita, minacciando di lanciarsi ancora nel vuoto sempre da un balcone del secondo piano del centro commerciale i Mulini in via Sofia de Filippi Mariani.

Salvataggio. La Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Civitavecchia dopo numerose segnalazioni arrivate al 112, ha immediatamente inviato sul posto, per prestare soccorso all’uomo e scongiurare il peggio, una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile. I militari intervenuti, dopo averlo avvicinato, con estrema professionalità e determinazione, a seguito di un lungo colloquio con il giovane, lo hanno dapprima rassicurato per convincerlo a desistere dall’insano gesto e, successivamente, con l’aiuto di due colleghi del Commissariato di Polizia, lo hanno bloccato e riportato in sicurezza dietro la ringhiera.

Accertamenti sanitari. L’uomo, visitato dai sanitari del 118 intervenuti nel frattempo, è stato successivamente trasportato presso l’ospedale San Paolo e ricoverato per gli accertamenti sanitari del caso, più che mai necessari visto che ha reiterato l’insano gesto.