fbpx

Terme Taurine, chiesto il rinvio a giudizio per Gianni Moscherini

Rinvio a giudizio per Gianni Moscherini. E’ questo il risultato delle udienze preliminari del processo che dovrà giudicare i fatti relativi alla realizzazione delle Terme Taurine. La prima udienza si terrà il 16 luglio.

Gli accusati. L’ex Sindaco di Civitavecchia dovrà rispondere davanti ai magistrati della accusa di “corruzione per atto contrario ai doveri del proprio ufficio”. Oltre a Moscherini, sono stati rinviati a giudizio anche Antonio Sarnella e la società Sar. Questi dovranno rispondere dell’imputazione di essersi aggiudicati l’appalto delle Terme senza che ci fosse stato un bando pubblico.

Gli altri imputati. Assolti infine l’avvocato Paolo Di Martino e l’architetto Pietro Collìa, per i quali è stato chiesto il non luogo a procedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *