fbpx

Tirocinanti giustizia, Forza Italia chiede l’intervento dell’Enel

Forza Italia si appella all’Enel per la soluzione della vertenza legata agli ex tirocinanti della giustizia. Il coordinamento azzurro sottolinea come la continuità occupazionale di questi lavoratori è messa a rischio dall’atteggiamento irresponsabile della giunta Cozzolino ma anche dalle scelte del governo Renzi.

Atto simbolico. “Enel dimostri con un atto fortemente simbolico, oltre che concreto, che le attività produttive di un territorio hanno una funzione indispensabile nello sviluppo dello stesso – chiede Forza Italia -, al di là di una classe politica che, è solo questione di tempo, finirà nel dimenticatoio”.

Personale indispensabile. “Il problema dei tirocinanti della giustizia rappresenta purtroppo una vicenda emblematica della crisi occupazionale del territorio. Si tratta di personale che rappresenta peraltro un perno indispensabile per il corretto funzionamento della giustizia, che rischia di essere messo alla porta con un duplice danno causato da un’amministrazione che, per scelte ideologiche macchiate da un’ipocrisia di fondo, preferisce essere sorda ad un grido d’aiuto proveniente da una categoria di lavoratori che mettersi ad un tavolo a discutere del loro futuro perché considera l’attività produttiva che ne ha finora finanziato il tirocinio un nemico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *