fbpx

Tolfa, oltre 5mila presenze per il Drappo dei Comuni

Dopo una bellissima giornata di corse, il cavallo Another Break abbinato al comune di Formello vince l’8° Drappo dei Comuni dipinto da Roberta Santoni. Si è conclusa così l’ottava edizione del “Drappo dei Comuni”, storica corsa dei cavalli purosangue al fantino che si è tenuta ieri a Tolfa, in occasione dei festeggiamenti per il Patrono S. Egidio Abate.

Drappo3

Grande pubblico. La manifestazione era iniziata di buon mattino, quando si mettevano a punto gli ultimi dettagli del percorso allestito su Viale d’Italia e cominciavano ad affluire i Sindaci ed i rappresentanti dei sedici comuni in gara delle province di Roma e Viterbo. L’evento si è aperto alle 11, quando hanno preso il via le batterie eliminatorie. Ma il folto pubblico degli oltre 5000 spettatori accorsi per il Drappo si è scaldato durante il pomeriggio, con le fasi finali della gara. Ad aprire la sfida una imponente sfilata dei Sindaci dei comuni partecipanti, accompagnati da un festoso corteo di tamburi e cavalli.

Trionfo di Formello. Poi il via alla gara, con meravigliosi testa a testa che hanno decretato l’eliminazione di Bassano Romano e Santa Marinella. Nelle semifinali al cardiopalma Vejano su Hirish ha trionfato su Tolfa (su Rock of Mile, scuderia La Rocca), mentre il cavallo di Formello (Another Break) ha avuto la meglio su Quick Service, abbinato al comune di Blera. Ed è stato proprio Formello ad aggiudicarsi il Drappo a causa della defezione di Hirish (scuderia TMV), bellissimo destriero montato da Stefanao Mattù che si è infortunato lievemente durante la semifinale. Così la bandiera è andata a Formello e ad Another Break della scuderia Pelliccioni, fra le acclamazioni della piazza e la gioia dell’Assessore Massimo Angelici, grande appassionato di cavalli. Alla scuderia, oltre al premio in denaro, è andato l’ambito cencio dipinto dall’artista tolfetana Roberta Santoni e dedicato al concept di I Feel Tolfa.

Organizzazione ok. Ma a vincere è stata anche la perfetta organizzazione, curata direttamente dal Sindaco Luigi Landi insieme alla Pro Loco. Oltre 30 i volontari e i delegati che insieme alle forze dell’ordine e alla protezione civile hanno garantito il perfetto svolgimento della manifestazione. All’organizzazione sono giunti anche gli elogi delle scuderie e dei fantini per l’allestimento dei 450 metri di percorso, interamente interrato e circoscritto da transenne speciali a collo d’oca così come prescritto dalle restrittive normative in materia.

Unicum nazionale. “Una giornata davvero bella – ha commentato alla fine della corsa il Sindaco Landi – nella quale i fantini si sono cimentati nelle loro prove con lealtà e nella quale ha vinto il cavallo migliore. Insomma dopo il grande successo di questa edizione la storica corsa dei cavalli di Tolfa può essere considerata un unicum e un appuntamento di carattere nazionale, in quanto gare di tale spettacolo nei centri storici non ce ne sono quasi più”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *