fbpx

Tornano i bandi della Fondazione Cariciv

Un bando da 100mila euro per progetti destinati ai settori educazione, istruzione e formazione, nel settore arte, nel settore saluta pubblica, nel settore volontariato, ricerca scientifica e assistenza agli anziani. E’ quello approvato questa mattina dalla Fondazione Cariciv e che scadrà il prossimo 24 luglio. “In un periodo difficile riusciamo a mettere a disposizione del territorio cento mila euro per i progetti del territorio oltre ad altri 200 mila euro già utilizzati per progetti fondamentali e strategici legati all’hospice oncologico e all’ospedale San Paolo– ha affermato il presidente Vincenzo Cacciaglia -. Come dico sempre con questi progetti non intendiamo sostituirci a nessuno ma contribuire al bene della comunità come sempre fatto in questi anni”.

Il bando. I progetti, per i quali è previsto un contributo massimo di 2mila euro, dovranno essere realizzati nel territorio dei comuni di Civitavecchia, Allumiere, Cerveteri, Ladispoli, Manziana, Montalto di Castro, Santa Marinella, Tarquinia e Tolfa. Il bando è destinato a enti pubblici e privati senza fini di lucro, imprese sociali, cooperative sociali e associazioni di volontariato. Non potranno invece partecipare persone fisiche, enti o imprese con fini di lucro, partiti e movimenti politici, organizzazioni sindacali, nonché di soggetti che mirano a limitare la libertà o la dignità dei cittadini, a promuovere forme di discriminazione, o che, comunque, perseguano finalità incompatibili con quelle della Fondazione. Le proposte, che dovranno essere inviate alla sede della Fondazione, verranno analizzate da apposite commissioni e dal Cda dell’ente.
Il bando è consultabile al link: http://www.fondazionecariciv.it/admin/files/Testo_ufficiale_bando_2017.pdf