fbpx

Uffici comunali insalubri, il gip manda a processo Cozzolino

Il sindaco finisce a processo per le denunce presentate due anni fa in merito alle condizioni di alcuni uffici comunali. Il giudice per le indagini preliminari ha infatti notificato ad Antonio Cozzolino l’avvio del procedimento con il rito di giudizio immediato, in seguito agli accertamenti effettuati dalla Asl negli stessi uffici. Una decisione che non preoccupa il sindaco, che ha personalmente reso noto l’azione giudiziaria nei suoi confronti.

Informato il M5S nazionale. “Ci tengo a fare quest’atto di trasparenza – afferma Cozzolino – nel pieno rispetto dei valori del Movimento 5 Stelle. Ovviamente ne ho già dato notizia ai colleghi del M5S nazionale”.

Fiducia nei giudici. “La questione è chiara: a pochi mesi dal nostro insediamento abbiamo ricevuto diverse denunce per luoghi di lavoro insalubri. Luoghi di lavoro che erano in quelle condizioni da decenni. Ho piena fiducia nell’operato della giustizia, velocissima in questo caso a chiudere le pratiche, ed ho la coscienza completamente pulita”.

Criticità risolte. “In appena 2 anni –aggiunge Cozzolino – abbiamo già sistemato molte delle criticità trovate al nostro arrivo, stiamo spendendo molti soldi per garantire ai dipendenti dei corretti luoghi di lavoro e corsi di formazione aggiornati ed è un altro aspetto della nostra vita amministrativa che abbiamo trovato completamente abbandonato a se stesso e che intendiamo riconsegnare alla città alla fine del nostro mandato completamente risanato”.