fbpx

Un consiglio comunale acceso sui migranti

Il tema dell’immigrazione alza la tensione in consiglio comunale. Ieri in aula Pucci si è tenuto l’atteso appuntamento: i migranti arriveranno alla De Carolis il prossimo anno, non ci saranno integrazioni alla Frasca, ma i cittadini si dividono lo stesso nel dibattito.

Nervi tesi. Ad inizio seduta anche un accenno di rissa, sedato dall’intervento di vigili urbani e polizia. Successivamente è iniziato il dibattito vero, con il sindaco Antonio Cozzolino che ha spiegato come la scelta non sia stata dell’amministrazione, che ha dovuto acconsentire per volontà del governo: “Ma possiamo chiedere il massimo dell’organizzazione e delle tutele”, ha aggiunto il primo cittadino. Il consigliere di minoranza Andrea D’Angelo ha ribadito ciò che dice da diverse settimane: “E’ necessario pensare all’indotto che la struttura può generare, anche se stride l’arrivo dei migranti con il fatto che Civitavecchia con il suo porto sia diventata oramai una città turistica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *