fbpx

Vertice in Capitaneria per limitare i “fumi in porto”

Un richiamo per mantenere sempre alta e costante l’attenzione sul fenomeno dei fumi in porto. La Capitaneria di porto, sempre più impegnata nell’azione di contrasto alle emissioni atmosferiche inquinanti in ambito portuale, ha convocato una riunione urgente con i principali attori portuali (compagnie di armamento, agenzie marittime, terminalisti). Un incontro necessario dopo gli ultimi casi, prontamente sanzionati dalla Capitaneria, che mira a sensibilizzare ulteriormente tutti i comandi di bordo sulla necessità di calibrare tutte le manovre in modo da minimizzare il più possibile l’impatto sulla città.

Monitoraggio continuo. “L’Autorità marittima – afferma la Capitaneria – continuerà a monitorare continuativamente le emissioni prodotte e il livello di zolfo del combustibile utilizzato, sanzionando e riferendo all’Autorità Giudiziaria competente le eventuali fattispecie penalmente rilevanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *