fbpx

Volley, l’Asp cade al Palasport. Margutta corsara a Castelnuovo

Sabato presso il Palazzetto dello sport il team di Franco Accardo ha disputato un importantissimo match contro l’Isola Sacra Volley non riuscendo ad evitare il ko per 3-1. Sorride invece la Margutta, vittoriosa sul campo del Castelnuovo.

Il primo set. La fase iniziale del primo set è stata caratterizzata da un certo equilibrio e da scambi molto lunghi, lenti ma combattuti. A metà set l’Isola Sacra è riuscita a portarsi in vantaggio di +6, eludendo i muri di Brunelli e mettendo in serie difficoltà i civitavecchiesi. I ragazzi di Accardo tuttavia hanno cercato di riacquistare punti ma il team avversario inarrestabile è riuscito a concludere il set 25-19.

Il secondo set. Le dinamiche del secondo parziale sono state pressoché simili eccetto per la fase iniziale di gioco. L’Isola Sacra infatti ha approfittato delle debolezze in ricezione e difesa dei rossoblu con molta aggressività. Giusto nella fase centrale gli aspini si sono leggermente ripresi ma l’Isola Sacra ha mantenuto il pallino del match prevalendo sul team di Accardo con un gioco esplosivo e dinamico. Il secondo parziale è stato concluso 25-19 per la formazione ospite.

Il terzo set. Il terzo set è stato il più positivo per i civitavecchiesi che sono scesi in campo con più grinta e sono stati supportati maggiormente dal pubblico. Si sono infatti guadagnati subito un piccolo vantaggio impossessandosi delle redini del set e approfittando della stanchezza del team ospite. Con ottime battute di Manicini e riprese a terre di Pirolisi i rossoblu sono riusciti a rovesciare completamente le dinamiche del set rispetto ai primi due concludendo in vantaggio di +9 sul 25-16.

Il quarto set. Dopo un buon esordio per i Sartorelli Serramenti, abili a mantenere un discreto equilibrio nel parziale, l’aggressività dell’Isola Sacra nella seconda parte ha fatto la differenza. I giocatori ospiti infatti si sono portati in vantaggio. Ospiti che sono riusciti a chiudere il match sul 25-20.

Il coach. A fine partita ha così commentato il match Franco Accardo: “I primi due set non abbiamo giocato affatto bene, poca grinta, ma soprattutto troppe incertezze consecutive. L’Isola Sacra è una squadra molto forte e abbiamo giocato alla pari almeno negli ultimi due set. La prossima partita sarà contro il Ripivolley di Frosinone, dovrebbe essere molto più alla portata. Non giocheremo al Palazzetto ma a Corsini-La Rosa, speriamo bene.”

Le Margutta. Anche la prima squadra femminile dell’Asp ha giocato sabato pomeriggio, contro l’Asd Pro Castelnuovo. Le Margutta, attualmente terze classificate, hanno vinto 3-1 con rispettivi parziali di 25-19, 23-25,25-22, 25-19. Il momento magico delle rossoblù continua.