Dicembre 4, 2022
Agente penitenziario aggredito: finisce all’ospedale
Civitavecchia Cronaca Cronaca Civitavecchia In evidenza Ultima ora

Agente penitenziario aggredito: finisce all’ospedale

“Ennesima giornata di sangue e violenza in un carcere del Lazio, segnatamente nella Casa circondariale di Civitavecchia dove ieri un poliziotto è stato aggredito e ferito da un detenuto”. La denuncia arriva da Maurizio Somma, segretario regionale per il Lazio del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria.

“Nel pomeriggio di ieri- dice Somma- un detenuto con problemi psichiatrici, intorno alle ore 13 all’apertura dei passeggi, ha cercato di rubare la fornitura del ristretto lavorante di sezione. Il poliziotto di servizio se n’è accorto e lo ha ripreso: il detenuto allora, con il bastone della scopa, ha cercato di colpirlo ma, non riuscendoci, gli ha poi dato un cazzotto, prendendolo in pieno collo. Il collega è dunque ricorso alle cure dell’Ospedale civico. Un elogio ai poliziotti che lavorano nell’istituto di Civitavecchia e in particolare a colui che è stato vittima di questo episodio, che ha comunque scongiurato il peggio. E’ l’ennesima aggressione da parte di detenuti con problemi psichici nei confronti degli appartenenti alla Polizia Penitenziaria, ancora una volta sottovalutata dall’Amministrazione Penitenziaria che dà scarsa attenzione sulla difficile gestione di detenuti con problemi psichiatrici all’interno delle strutture penitenziarie, la stessa divenuta sempre più difficile da affrontare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *