Luglio 13, 2024
Attualità Tarquinia
Attualità Attualità Montalto Attualità Tarquinia Montalto Tarquinia Ultima ora

Cento astici liberati in mare

Il Centro ittiogenico sperimentale marino (Cismar) dell’Università degli Studi della Tuscia (Unitus), con sede nella riserva delle Saline, ha rilasciato lo scorso 21 giugno in mare, tra Tarquinia e Montalto di Castro, 100 piccoli astici nati in vasca a gennaio. “Il Cismar prosegue da diversi anni il recupero della biodiversità marina nelle acque costiere tra le due cittadine – afferma Giuseppe Nascetti, professore emerito del Dipartimento di scienze ecologiche e biologiche (Deb) dell’Unitus -. L’astice è una specie molto importante dal punto di vista naturalistico, perché fortemente influenzata dalle attività umane che ne hanno ridotto notevolmente la popolazione. Quest’anno nell’allevamento è stata apportata una novità: l’introduzione in vasca dei rifugi per capire la risposta etologica degli astici e favorire, nel momento del rilascio, il comportamento di andare alla ricerca immediata di una tana tra le rocce o la poseidonia“. Il Cismar ha realizzato un sistema per verificare l’impatto del ripopolamento. “Ogni generazione di astici rilasciata è stata caratterizzata a livello genetico – spiega il professor Nascetti -. È stato mappato il profilo genetico dei maschi e delle femmine genitori, per verificare in caso di pesca se un astice sia stato allevato nel centro e avere così una validazione scientifica positiva al nostro progetto”. Alla riproduzione dell’astice, il Cismar affianca l’allevamento delle mazzancolle e del cavalluccio marino, di cui ne sono stati rilasciati circa 600 esemplari. “Il centro a breve verrà ampliato con l’inaugurazione di una nuova struttura, per applicare sistemi più efficaci dell’allevamento – conclude il professor Nascetti –. Nei prossimi messi, sarà poi posta attenzione anche all’allevamento della cernia e dello scorfano rosso, pesci ad alta valenza economica. L’obiettivo è quello di fare del Cismar un punto di riferimento, per il Tirreno, nella protezione e nel recupero delle specie maggiormente danneggiate dalla pesca eccessiva e dall’inquinamento”.

Read More
Allumiere Attualità Attualità Allumiere Attualità Cerveteri Attualità Civitavecchia Attualità Ladispoli Attualità Montalto Attualità Santa Marinella Attualità Tarquinia Attualità Tolfa Bracciano Cerveteri Civitavecchia Fiumicino In evidenza Ladispoli Montalto Politica Santa Marinella Tarquinia Tolfa Ultima ora

Al voto per Europarlamento e due Comuni

Tornata di elezioni per le europee, e a Civitavecchia e Tarquinia anche per il rinnovo di sindaco e consigli comunali. Si vota oggi dalle 15:00 alle 23:00 e domani, domenica 9 giugno dalle 7:00 alle 23:00. Lo scrutinio delle elezioni europee inizierà subito dopo la chiusura della votazione, mentre lo spoglio delle schede per le elezioni comunali inizierà alle ore 14.00 di lunedì 10 giugno.

Read More
Attualità Attualità Cerveteri Attualità Civitavecchia Attualità Ladispoli Attualità Santa Marinella Attualità Tarquinia Cerveteri Civitavecchia Fiumicino In evidenza Ladispoli Santa Marinella Tarquinia Ultima ora

Chiusure notturne sull’A12: il calendario dei lavori

Anche la prossima settimana sarà caratterizzata da deviazioni e limitazioni al traffico sul tratto litoraneo autostradale. Sulla A12 Roma-Civitavecchia, per consentire lavori di pavimentazione, dalle 23:00 di lunedì 3 alle 5:00 di martedì 4 giugno, sarà chiuso lo svincolo di Cerveteri Ladispoli, in entrata verso Roma e in uscita per chi proviene da Civitavecchia/SS1 Aurelia. In alternativa si consiglia di utilizzare: in entrata verso Roma: Torrimpietra; in uscita per chi proviene da Civitavecchia/SS1 Aurelia: Santa Severa Santa Marinella.  Per consentire attività di ispezione del viadotto “A91 Fiumicino”, sul ramo di allacciamento A91 Roma-Fiumicino/A12 Roma-Civitavecchia, sarà chiuso lo svincolo di immissione sulla A12 Roma-Civitavecchia, per chi proviene da Fiumicino ed è diretto verso Civitavecchia/SS1 Aurelia, nelle quattro notti di lunedì 3, martedì 4, mercoledì 5 e giovedì 6 giugno, con orario 20:00-6:00. In alternativa si consiglia di proseguire sulla Roma-Fiumicino verso Roma, uscire allo svincolo “Nuova Fiera di Roma” e riprendere la Roma-Fiumicino verso Fiumicino, per poi immettersi sulla A12 Roma-Civitavecchia.

Read More
Attualità Attualità Tarquinia Politica Tarquinia Ultima ora

“Troppe zone abbandonate: bisogna recuperare il tempo perso”

Procede la marcia di Martina Tosoni verso le elezioni comunali del prossimo 8 e 9 giugno a Tarquinia. La candidata sindaco ha fatto il punto della situazione in un comunicato stampa nel quale ha raccontato il risultato dei suoi incontri svolti nei giorni scorsi. “La nostra campagna elettorale procede tra la gente e per Tarquinia.  Parlando con molti cittadini di varie zone di Sant’Agostino, Marina Velca, San Giorgio, Campagne e Zona Artigianale ciò che mi è stato evidenziato è un senso di abbandono e trascuratezza che delinea un profilo di abitanti quasi dimenticati dalle istituzioni competenti, “assillati” da programmi elettorali, che pur di far presa sull’elettorato ripropongono temi di cui si sente parlare ormai da decenni, temi sicuramente ad effetto ma di poca sostanza e realismo.  Strade rurali diventate impraticabili, problemi con Talete, illuminazione assente, fognature inesistenti, sfalci non eseguiti, cartelllonistica stradale errata.  Tarquinia in alcuni tratti più che una città turistica o da vivere sembra una città che ancora deve iniziare a costruirsi, cominciando dalle opere principali di urbanizzazione che interessano alcune località specifiche e di cui ormai si parla solo ogni 5 anni in campagna elettorale.  Il disinteresse rispetto a queste zone deve finire e non attraverso promesse elettorali irrealizzabili ma con una presa di coscienza, mettendoci la faccia, ammettendo che ben poco è stato fatto in queste zone e che molto ancora c’è da fare per recuperare gli anni persi, solo così i cittadini potranno tornare ad avere fiducia e tornare a sentirsi parte della città in cui vivono. Il programma deve essere quindi chiaro, semplice e realizzabile, le risposte certe, il dialogo aperto.  Basta con i soliti argomenti, sentiti e risentiti, riscritti e spostati ogni volta di 5/10 anni avanti e indietro nel tempo “Metti il parcheggio leva il parcheggio, metti il polo scolastico leva il polo scolastico, metti il campo da golf leva il campo da golf, metti il porto leva il porto”… Si deve prendere il meglio, ció che realmente è fattibile e realizzarlo, perché cio che sento è che i cittadini sono stanchi e soprattutto non sono stupidi.  Il mio impegno da candidato Sindaco e quello della Lista “Martina Tosoni Sindaco Tarquinia Insieme” è quindi arrivare ad essere vicini a chiunque dando risposte semplici e immediate, ascoltando, testimoniando e denunciando il degrado e l’abbandono affinché nessun Tarquiniese e nessuna parte di Tarquinia sia lasciata indietro”.

Read More
Attualità Attualità Cerveteri Attualità Civitavecchia Attualità Ladispoli Attualità Santa Marinella Attualità Tarquinia In evidenza Ultima ora

Chiusure notturne e diurne sull’A12

Lavori notturni sulla A12 Roma-Civitavecchia. Stanotte, per consentire lavori di riqualifica delle barriere laterali dei viadotti “Sorbo” e “Infernaccio”, dalle 22:00 alle 6:00 sarà chiuso il tratto compreso tra Civitavecchia nord e Civitavecchia sud, verso Roma. Sempre sull’autostrada Roma-Civitavecchia, per consentire lavori di pavimentazione, dalle 22:00 di oggi alle 5:00 di domani, sarà chiuso lo svincolo di Cerveteri, in entrata verso Roma e in uscita per chi proviene da Civitavecchia. Ma ancora nei prossimi giorni per lavori alle barriere laterali dei viadotto “Sorbo” e “su fosso Infernaccio”, sarà necessario installare una deviazione di carreggiata. Di conseguenza, sarà chiusa la stazione di Civitavecchia nord, in entrata verso Roma e in uscita per chi proviene dalla SS1 Aurelia, per 11 giorni consecutivi, a partire da martedì 7 maggio, con orario 08:00-18:00. In alternativa si consiglia di utilizzare lo svincolo di Civitavecchia sud.  Sempre sulla A12 Roma-Civitavecchia, per consentire lavori di pavimentazione, dalle 23:00 di giovedì 9 alle 5:00 di venerdì 10 maggio, sarà chiuso lo svincolo di Santa Severa-Santa Marinella, in entrata verso Roma e in uscita per chi proviene da Civitavecchia.

Read More
Attualità Attualità Tarquinia In evidenza Tarquinia Ultima ora

Martina Tosoni apre il comitato elettorale

“Sabato 20 aprile , a partire dalle ore 17 il comitato elettorale di Martina Tosoni Sindaco di viale Bruschi Falgari n.5 aprirà le porte a tutti. Durante il periodo della campagna elettorale il comitato sarà un punto di riferimento attivo, fondamentale per coloro che vorranno conoscere il candidato, i progetti che verranno portati avanti per la nostra città e il programma elettorale. Questo sarà un punto d’incontro per scambiare idee e presentare proposte, un luogo di supporto al cittadino; al suo interno potrete trovare materiale informativo e seguire gli appuntamenti per le iniziative che svolgeremo durante la campagna elettorale. Un laboratorio aperto a tutti dove creare insieme la Tarquinia che vogliamo! La cittadinanza è invitata a partecipare”.

Read More
Attualità Attualità Tarquinia In evidenza Tarquinia Ultima ora

Indignazione social per i cavalli abbattuti. Il sindaco: “Denuncio tutti”

E’ rovente la polemica sulla sorte di quattro cavalli allo stato brado, abbattuti nei giorni precedenti Pasqua a Tarquinia. Una soluzione giudicata fin troppo affrettata da chi ha alimentato l’onda dell’indignazione sui social network, puntando l’indice contro l’ordinanza del sindaco Alessandro Giulivi che ha fatto da prologo al cruento finale. Ora però proprio il capo dell’amministrazione tarquiniese passa al contrattacco, parlando di minacce di morte ricevute e promettendo querele. Ecco il comunicato da poco diffuso da Palazzo comunale. “Sull’abbattimento dei quattro cavalli avvenuto nei giorni scorsi per mano legale degli esperti veterinari chiamati della ASL di Viterbo, sono state scritte molte cose imprecise, false e che hanno spinto molte persone a rivolgere pesanti minacce di morte al sindaco Alessandro Giulivi e ai suoi familiari. L’avvocato Paolo Pirani ha depositato questa mattina una dettagliata denuncia querela presso gli organi di polizia nei confronti di tutti coloro che hanno volutamente cercato di strumentalizzare la notizia per colpire il sindaco e l’amministrazione. Una denuncia nei confronti anche delle associazioni e di coloro che, via social, senza adeguate informazioni, hanno deciso che il sindaco fosse il carnefice di animali che, in realtà, si è cercato di salvare fino all’ultimo. Nei giorni precedenti il 27 marzo 2024,quattro cavalli vagano liberi nella località Taccone di Sopra, a Tarquinia, creando una situazione di pericolo per la pubblica sicurezza. I cavalli, di razza baia e del peso approssimativo di 350-400 kg, sono stati avvistati nei pressi dell’uscita autostradale di Monte Romano. La loro presenza in aree trafficate rappresentava un rischio per gli automobilisti e per gli stessi animali. Il sindaco Alessandro Giulivi veniva informato dagli uomini del Corpo Forestale dei Carabinieri della locale stazione di questa situazione. Successivamente, riceveva per conto della Asl Servizio Veterinario di Viterbo una lettera trasmessa via PEC nella quale veniva invitato ad emettere un documento sindacale di cattura e/o abbattimento. Dopo aver preventivamente consultato il dottor Marco Perroni e il dirigente dottor Ferrarini del servizio ASL di Viterbo, il sindaco Giulivi provvedeva ad emettere (come previsto per legge) un’ordinanza sindacale che disponeva la cattura in sicurezza dei cavalli con ogni mezzo per tutelare la pubblica incolumità e di evitare ogni tipo di incidente. L’ordinanza prevedeva due opzioni per la gestione della situazione: la cattura dei cavalli e il trasferimento in un luogo sicuro. O, in extrema ratio, qualora la cattura fosse impossibile o ci fossero situazioni di pericolo imminente per le persone, procedere con l’abbattimento. Il 27 marzo, per la cattura dei cavalli è stato contattato, su indicazioni della Asl di Viterbo, uno specialista veterinario, esperto di fauna selvatica che ha valutato la situazione e messo in atto un piano di cattura, il quale, entrato in possesso di tutte le autorizzazioni, è arrivato sul luogo il giorno successivo e ha potuto valutare la situazione. Ha quindi constatato che un cospicuo dispiegamento di forze dell’ordine era già impegnato a trattenere gli animali in un campo agricolo prevenendone, momentaneamente, l’invasione delle carreggiate stradali e autostradali. In piena autonomia e senza condizionamenti, è stato deciso di tentare la narcosi a distanza anche attraverso l’utilizzo di un drone dotato di idonei strumenti usati in medicina veterinaria. I cavalli si trovavano al centro del campo, in evidente stato di allerta e atteggiamento di fuga pressoché continuo. Il primo dardo è stato lanciato con successo nei confronti di un cavallo che è rimasto narcotizzato per un breve lasso di tempo ma non è stato possibile procedere alla sua cattura completa. Sono risultati vani gli ulteriori tentativi di avvicinamento e somministrazione di farmaci. Come scritto dall’esperto nella sua relazione conclusiva, “la cattura farmacologica di questi soggetti mediante teleanestesia è piuttosto difficile non esistendo farmaci intramuscolari particolarmente efficaci sui cavalli. Si ricorre quasi sempre ad associazioni di più farmaci e spesso si rendono necessarie più somministrazioni”. Nel pomeriggio dello stesso giorno le condizioni climatiche avverse (forte vento) hanno ostacolato in modo irrimediabile ogni tentativo di cattura. Risultando inefficace ogni tentativo di sedazioni, si è proceduto a misure alternative. Nel frattempo, la Polizia Locale aveva allertato i referenti dell’Università Agraria per trovare un posto idoneo al contenimento degli animali catturati. Alcuni abili e titolati cavalieri insieme ai loro cavalli hanno tentato inutilmente di avvicinare i quattro esemplari, i quali hanno continuano ad allontanarsi evitando ogni tipo di contatto ravvicinato. Solo dopo questo ennesimo tentativo è stata dichiarata inefficace la telenarcosi come metodo di contenimento. Intanto, gli animali si erano portati a ridosso delle strade provinciali Aurelia Bis e Aurelia tratto autostradale ad alto transito veicolare, soprattutto in quelle ore a ridosso dell’esodo delle festività pasquali e per questo ritenuti pericolosi. A questo punto, gli esperti hanno deciso di procedere al loro abbattimento. Tutto è avvenuto sotto il costante e vigile controllo del Corpo Forestale dei Carabinieri, della Polizia di Stato e della Polizia Locale. L’operazione di abbattimento è avvenuta per mano dei veterinari che prima di procedere hanno mostrato alle forze dell’ordine le armi da utilizzare e chiesto di mettere in sicurezza l’intera area per evitare pericoli alle persone. Alla luce di tutto questo (dimostrabile in modo inconfutabile con corrispondenze ufficiali e relazioni conclusive), il primo cittadino ha deciso di procedere con la denuncia, in sede Penale e Civile, di tutti coloro che in questi giorni hanno continuato, in modo costante, a diffondere false informazioni, formulare accuse infondate e soprattutto scrivere minacce di morte sia sui social che inviati nelle e-mail del Comune di Tarquinia”.

Read More
Attualità Attualità Tarquinia Tarquinia Ultima ora

Commosso ultimo saluto a Valentina Paterna

In una Tarquinia scossa dal dolore e con il lutto cittadino proclamato, tante le autorità che hanno voluto essere presenti all’estremo saluto a Valentina Paterna, 42enne consigliera regionale deceduta dopo una breve malattia.Tra loro il presidente della Regione Lazio Francesco Rocca, accompagnato da numerosi assessori e consiglieri regionali (fra cui gli eletti dal territorio Enrico Panunzi, Emanuela Mari, Marietta Tidei), l’on. Mauro Rotelli, il presidente della provincia di Viterbo Alessandro Romoli, i sindaci del territorio (tra cui il tarquiniese Alessandro Giulivi, il civitavecchiese Ernesto Tedesco, la viterbese Chiara Frontini). La messa nel Duomo di Tarquinia è stata officiata dal vescovo Gianrico Ruzza.

Read More
Attualità Attualità Cerveteri Attualità Civitavecchia Attualità Ladispoli Attualità Santa Marinella Attualità Tarquinia In evidenza Ultima ora

Tutte le chiusure della prossima settimana sull’A12

Viabilità, tornano la prossima settimana i lavori notturni in autostrada. Sulla A12 Roma-Civitavecchia, per consentire lavori di manutenzione del cavalcavia, nelle due notti di lunedì 25 e martedì 26 marzo, con orario 22:00-6:00, chi percorre la A12 Roma-Civitavecchia, da Civitavecchia in direzione di Roma, dovrà uscire obbligatoriamente allo svincolo di Maccarese-Fregene. Pertanto, dopo l’uscita obbligatoria a Maccarese-Fregene, rientrare dalla stessa stazione e proseguire in direzione di Roma. Inoltre per consentire attività di ispezione del viadotto “A91 Fiumicino”, nelle tre notti di lunedì 25, martedì 26 e mercoledì 27 marzo, con orario 20:00-6:00, sul ramo di allacciamento A91 Roma-Fiumicino/A12 Roma-Civitavecchia, sarà chiuso lo svincolo di immissione sulla A12 Roma-Civitavecchia, per chi proviene da Fiumicino ed è diretto verso Civitavecchia. In alternativa si consiglia di proseguire sulla Roma-Fiumicino, verso Roma, uscire allo svincolo Nuova Fiera di Roma e riprendere la Roma-Fiumicino in direzione di Fiumicino, per poi immettersi sulla A12 Roma-Civitavecchia. Ancora sulla A12 Roma-Civitavecchia, per consentire lavori di riqualifica delle barriere bordo laterali dei viadotti “Sorbo” e “su fosso Infernaccio”, nelle due notti di lunedì 25 e martedì 26 marzo, con orario 22:00-6:00, sarà chiuso il tratto compreso tra Civitavecchia nord e Civitavecchia sud, verso Roma. In alternativa si consigliano i seguenti itinerari: per i veicoli leggeri e i mezzi pesanti con massa pieno carico fino a 5 tonnellate, dopo l’uscita obbligatoria alla stazione di Civitavecchia nord, percorrere la SS1 Aurelia verso Roma e rientrare sulla A12 alla stazione di Civitavecchia sud, per proseguire verso Roma; per i mezzi pesanti con massa a pieno carico superiore a 5 tonnellate e per gli autobus, uscire allo svincolo libero di Monte Romano, sulla A12 Roma-Tarquinia, percorrere la SS1 bis Via Aurelia e immettersi sulla SS675, seguire le indicazioni per Vetralla e procedere sulla SS2 Cassia, verso Roma. 

Read More
Attualità Attualità Tarquinia In evidenza Tarquinia Ultima ora

Compra un loculo ma lo trova occupato

Va a visitare la tomba che (speriamo tra cent’anni) dovrà ospitare il suo eterno riposo e la trova… occupata. Arriva da Tarquinia una storia che definire surreale è poco. La protagonista è un’anziana signora, che ha acquistato il suo loculo e durante un sopralluogo al campo santo di alcuni giorni fa ha avuto la incredibile sorpresa di vederlo già assegnato a due distinti signori, entrambi deceduti nel 2022. Come sia stato possibile non si sa: quel che è certo è che, dopo la scoperta, sono partite inevitabilmente le lettere. Alla sorpresa della donna assegnataria si è così aggiunta quella degli eredi della coppia defunta, che hanno visto riaprirsi una così fresca ferita (per giunta doppia) dalla diffida dell’anziana acquirente a lasciare libero il loculo appena possibile. Siccome è del tutto evidente che non possono essere certo stati i parenti a “occupare abusivamente” il loculo della discordia, dovrebbe essere il Comune di Tarquinia a mettere una toppa a questa assurda storia. Cosa che si spera faccia in fretta, senza far spendere nulla agli involontari protagonisti di questa storia e con tutto il tatto possibile. Tatto che però, a detta delle stesse vittime dello spiacevole accaduto, finora non si è proprio visto. 

Read More