Novembre 27, 2022
Al Pincio Tatiana Bucci, sopravvissuta ad Auschwitz
Cultura Cultura Civitavecchia

Al Pincio Tatiana Bucci, sopravvissuta ad Auschwitz

Domani, 22 novembre, nell’ambito delle iniziative promosse dalla comunità di Sant’Egidio per il progetto “Il giardino dei Giusti”, sarà ospite a Civitavecchia Tatiana Bucci, sopravvissuta ad Auschwitz.

“Nel marzo del 1944 Tatiana,  che aveva allora 6 anni,  e la sua sorellina Andra ,che di anni ne aveva 4,  furono catturate a Fiume insieme alla loro mamma ed altri familiari e con loro trasferite al campo di San Sabba a Trieste e di lì a poco a deportate ad Auschwitz.   Andra e Tatiana sono due dei pochi bambini usciti vivi da quella voragine che è stata la shoah . L’essere scambiate per gemelle fu la loro salvezza in un campo, come quello di Auschwitz, dove su oltre duecentomila bambini deportati poco meno di cinquanta sono sopravvissuti. Il fatto di essere gemelle le fece,  infatti, diventare interessanti per gli studi  medici  del terribile dottor Mengele – si legge nel comunicato – La loro storia è davvero straordinaria ma anche la prova vivente di quanto era accaduto per  chi per anni voleva negare che nei lager fossero stati deportati anche bambini e neonati, che quasi sempre all’arrivo erano passati direttamente nelle camere a gas. Il loro cuginetto Sergio De Simone deportato insieme a Andra e Tati  non ebbe purtroppo  il loro  stesso  destino : ingannato con un subdolo stragemma venne deportato al campo di Neungamme vicino ad Amburgo e ,dopo aver subito terribili esperimenti  pseudoscientifici ,  assassinato con altri 19 bambini nell’aprile del 1945. Alla memoria di questi 20 bambini è stato dedicato , presso gli Orti solidali di Villa Albani, un roseto che  vuole essere un  monito di impegno , giustizia e solidarietà a favore dei bambini la cui infanzia ancora oggi viene negata in ogni luogo del mondo”.

Il programma dell’iniziativa,  a cui parteciperanno oltre 200 studenti e studentesse dei 5 Istituti superiori della città e che si terrà alle ore 10 presso l’Aula consiliare del Comune, prevede dopo un intervento introduttivo del responsabile della comunità di Sant’Egidio , Massimo Magnano, il dialogo tra Tatiana e il  giornalista Roberto Olla. Seguiranno poi gli interventi del Vicesindaco, Avv. Magliani, e di Felice Mari, in rappresentanza della Diocesi.

L’iniziativa è stata organizzata da Antonella Maucioni, della Comunità di Sant’Egidio ,  coordinatrice del progetto “ Il giardino dei Giusti”.