Dicembre 4, 2022
Carrozzina verso le auto, bebè salvato da due vigilesse
Civitavecchia Cronaca Cronaca Civitavecchia In evidenza Ultima ora

Carrozzina verso le auto, bebè salvato da due vigilesse

Mentre il papà cercava qualcosa in macchina , il carrozzino col bebè se ne andava verso viale Garibaldi. Una scena che ricorda la “Corazzata Potemkin”, film di Eisenstein sulla rivoluzione, richiamato anche da “Fantozzi”: anche se qui da ridere ci sarebbe stato ben poco, se non fosse stato per due vigilesse che hanno interrotto la marcia verso il traffico del bambino. Le due agenti di polizia locale sono state premiate per la loro prontezza, come si evince dal comunicato inviato dall’amministrazione comunale di Civitavecchia.

“Il comandante del Corpo di Polizia Locale di Civitavecchia Ivano Berti ha conferito un Elogio alle due agenti Francesca Di Staso e Nicole Saliani per il provvidenziale intervento del 28 settembre scorso, quando, «con particolare dinamismo e prontezza di riflessi», hanno salvato un bambino da una situazione che avrebbe potuto diventare drammatica. Di Staso e Saliani, a bordo dell’auto di servizio, si erano accorte che al centro di piazzale degli Eroi c’era un passeggino lasciato nei pressi di un’auto in sosta nella quale un uomo stava presumibilmente cercando qualcosa e non si era accorto che il figlioletto, agitandosi, aveva fatto muovere il passeggino cominciando a scivolare in discesa verso via Garibaldi. Le due agenti avevano immediatamente frenato e, scese dall’auto, erano corse a bloccare il passeggino prima che finisse in mezzo al traffico stradale, portando così in salvo il bambino.

Alle agenti Di Staso e Saliani è stato quindi conferito un Elogio dal comandante Berti per il loro operato «particolarmente tempestivo, accurato e professionale, anche in considerazione della prontezza di riflessi dimostrata, determinante nella circostanza, visto che anche un minimo ritardo nell’intervento avrebbe compromesso l’incolumità fisica del minore» e messo in pericolo le automobili in transito”.