fbpx

Da domani “Estate in Giardino” alla Cittadella della Musica

Comincia domani sera al Giardino Mazzocchi della Cittadella della Musica l’evento Estate in Giardino. Ad aprire la rassegna organizzata dall’assessorato alla cultura del comune di Civitavecchia, in collaborazione con Wow records, sarà il concerto “Swing in Italy” di Elisabetta Antonini Quartet, con la rivisitazione in chiave swing dei maggiori successi della musica italiana. Il sipario domani sera si aprirà alle 19, 200 i posti a sedere ad ingresso libero.

L’evento è stato presentato con una conferenza stampa sabato scorso dal sindaco Ernesto Tedesco. La direzione artistica “WoW Records” è di Felice Tazzini e Francesco Pierotti, la direzione tecnica “Wandy star service” di Massimo Peroni. L’evento di punta sarà teatrale, con Ornella Muti e Pino Quartullo il 27 luglio, ma vediamo nel dettaglio il programma.

13 Luglio – Elisabetta Antonini Quartet “Swing in Italy” – Elisabetta Antonini, la cui ricerca creativa si rivolge da sempre verso progetti originali e percorsi musicali insoliti, sceglie un nuovo ensemble con cui sperimenta un jazz dal  linguaggio attuale, ricco di colori sintetici e incursioni elettroniche, e presenta composizioni della tradizione italiana degli anni ‘20-‘30-‘40 (Natalino Otto, Quartetto Cetra, Rabagliati, ecc)

20 Luglio –  Gioia Salvatori  “Cuoro”- Parliamo di Gioia Salvatori, autrice lei stessa di un format che si chiama “Cuoro” e che adatta, di volta in volta, alle festività oramai piratate dalle multinazionali del commercio: il Natale, ovviamente, ma perché no San Valentino. La festa degli innamorati è l’occasione perfetta per passare al setaccio, grazie all’alter ego stressato ma allo stesso tempo “pacioccone” (per usare una terminologia cara all’autrice) che lei porta in scena.

22 Luglio – Michela Lombardi Quartet – “Sting in Jazz” – Michela Lombardi, è tra le prime dieci migliori jazz vocalist italiane secondo il “Jazzit Award 2011″ e nel 2008 la rivista Jazz Magazine Italia le ha dedicato la copertina insieme a Tierney Sutton e Anne Ducros. Ma soprattutto è autrice di due straordinari dischi con il sassofonista Phil Woods un gigante del jazz, per il quale la Lombardi ha composto alcune lyrics di brani composti da Woods. Non solo, ma ha anche firmato un brano con Burt Bacharach. Insomma, frecce a un arco professionale che ne consolidano la straordinaria bravura. In questo evento l’artista tratterà brani tratti dal repertorio dei Police ma anche da quello dello Sting solista, e lo si fa con la complicità di arrangiamenti particolarmente intensi che rendono alle songs del cantante inglese una più intensa fascinazione, traghettando la sua musica sulle rive di un jazz che sa essere aperto e moderno.

26 Luglio – Gino Saladini “Pasolini 100” –  Monologo di Gino Saladini su musiche di Ermanno Pizzardi e commenti del Prof. Mario Bresci sulla vita di Pierpaolo Pasolini

27 Luglio – Ornella Muti e Pino Quartullo “Mia moglie Penelope”  – Ornella Muti e Pino Quartullo portano in scena un testo divertente, una partita a due fra un uomo ed una donna che sovvertono gli stereotipi del mito e confermano che anche le coppie più celebri non si sottraggono alle ripicche ed alle rivendicazioni di una moglie rispetto a suo marito. E viceversa. Un ribaltamento di prospettiva ed una narrazione meno eroica e più umana rispetto all’epica vicenda dell’uomo più intelligente e astuto della mitologia e della donna assurta a simbolo di paziente attesa e di fedeltà incondizionata.

3 Agosto – Almamediterranea – Gli Almamediterranea nascono a Cagliari nel 2003 da un’idea del cantautore polistrumentista Roberto Usai. Numerosi concorsi vinti che in poco tempo portano la band a farsi conoscere nel panorama indipendente Italiano grazie anche alle numerose collaborazione con Bandabardò, Modena City Ramblers, Mau Mau, Roy Paci, Frenkie HI NrgRed Ronnie che li volle fortemente in ogni evento da lui organizzato negli anni tra il 2005 e il 2012. Partecipano a diverse raccolte e compilation tra le quali: 2006 “Laratro folk festa”, 2007 “Arci sana records”, 2008 “Fuori Sessione” per Emergency, 2011 “L’unione sarda live compilation” prodotta e distribuita dal quotidiano L’Unione Sarda,  diversi brani sono stati selezionati come colonne sonore di cortometraggi o rappresentazioni teatrali come ad esempio Cicch’e buttò, dalla compagnia del teatro di Sinnai, per lo spettacolo il Re Vanesio, oppure Pastasciutta a colazione scritta appositamente per il docufilm Serendip movie prodotto da Takemeback.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti (200).