Giugno 23, 2024
Faedda e Camilli al Trofeo delle Regioni
Sport Sport Civitavecchia Ultima ora

Faedda e Camilli al Trofeo delle Regioni

Faedda e Camilli convocate al CQR Lazio Beach Volley. Le giovanissime atlete della Civitavecchia Volley Academy sono tra le otto convocate tra i giovani talenti della Regione Lazio.

Il Lazio verrà rappresentato da una coppia di atlete scelte nella rosa di quelle convocate ai raduni della rappresentativa in occasione del Trofeo delle Regioni di Beach Volley, che si terrà a Cesenatico dal 1 al 3 agosto.

Alessia Faedda e Cristina Camilli sono state inserite stabilmente tra le convocate e stanno portando avanti gli allenamenti con impegno e talento. I risultati e la crescita delle due giovanissime sui campi da beach sono notevoli e la società augura loro di poter vestire la maglia del Lazio e rappresentare la Regione Lazio al Trofeo delle Regioni.

Del resto le atlete hanno dei curricula di tutto rispetto essendo state più volte inserite nelle attività di qualificazione territoriali e regionali della FIPAV e avendo condotto una stagione da titolari in Serie C e nella rosa della U16 Eccellenza Femminile VolleySì, il progetto di grande qualità portato avanti da CVA e VBC che quest’anno ha conquistato una medaglia di bronzo regionale. Dalla prossima stagione VolleySì allargherà probabilmente i propri orizzonti cercando di coinvolgere le migliori atlete dell’Alto Lazio.

Il club arancionero ha dismesso con la fine dei campionati le scarpe con il caucciù per accogliere lunghissime e movimentate giornate di beach volley.

Attività che verrà portata avanti con numerosi eventi tra cui il Torneo di Beach Volley 2° Memorial Carola Stortini nei giorni 28-29-30 Luglio presso la Beach Arena di Civitavecchia e il Volley Camp Outdoor Education 2023 presso il Camping Village Baia del Marinaio.

Grande soddisfazione per Cristiano Cesarini: “Sono molto orgoglioso di questa convocazione perché Alessia e Cristina la meritano molto per quanto dimostrato nella ultima stagione sia in Serie C che nell’ambito di VolleySì. Credo che questa sia l’ennesima prova di quanto il Progetto VolleySì produca talenti e acceleri la crescita sia degli atleti sia dei tecnici che ne fanno parte. Per questo sono molto rammaricato del fatto che, nonostante gli sforzi profusi e contrariamente a quella che sembrava essere la volontà iniziale, l’Asp Civitavecchia abbia valutato che anche quest’anno non ci siano le condizioni per aderire. Le porte di VolleySì restano comunque sempre aperte sia per loro che per le altre società del territorio che vorranno stabilire una collaborazione.”