Novembre 27, 2022
Il jazz di Greta Panettieri al teatro Falk
Uncategorized

Il jazz di Greta Panettieri al teatro Falk

Una delle voci più affascinanti del panorama italiano e internazionale, con all’attivo una serie di collaborazioni e composizioni per nomi come Toquinho, Gegè Telesforo o Ainé: venerdì 18 marzo al teatro comunale Rossella Falk di Tarquinia si inaugura l’edizione 2022 dell’Etruria Musica Festival e l’apertura è affidata al talento di Greta Panettieri, che dalle 21 e 30 salirà sul palco della cittadina etrusca con il suo quintetto.

Da New York all’Italia, dai maggiori festival e club Italiani alla televisione, Greta Panettieri è ormai stabilmente considerata una delle migliori cantanti jazz italiane di sempre, con la consacrazione giunta negli anni scorsi con al Jazzit Awards, ai live nelle principali rassegne nazionali o ai tour in Cina, Russia e Spagna e la presenza pressochè fissa su La7 a “L’aria che tira”, al fianco di svariati jazzisti del panorama italiano e internazionale tra i quali Max Ionata, David Pietro, Piji, Ameen Saleem, Francesco Puglisi, Domenico Sanna, Andrea Sammartino, Marcello Allulli, Francesco Diodati o Daniele Mencarelli.

Con lei sul palco tarquiniese saliranno Andrea Sammartino al piano, Cristiano Arcelli al sax, Daniele Mencarelli al basso elettrico e Alessandro Paternesi alla batteria per aprire un’edizione numero diciotto del Festival che va alla ricerca di nuovi impulsi, mescolando i “tradizionali” appuntamenti di musica classica con l’inedita introduzione del jazz.

Per l’evento, organizzato dal Comune di Tarquinia sotto l’egida del Ministero della Cultura, della Regione Lazio e di ATCL, saranno richiesti super green pass e mascherina FFP2.

Biglietto acquistabile al prezzo di 10 euro, con possibilità di abbonamento a 40 euro per l’intero ciclo di 5 concerti.