Febbraio 27, 2024
La “meraviglia” di Civitavecchia esposta a Napoli
Civitavecchia Cultura Cultura Civitavecchia Ultima ora

La “meraviglia” di Civitavecchia esposta a Napoli

Il Museo Archeologico Nazionale di Civitavecchia partecipa alla mostra “Alessandro Magno e l’Oriente”, organizzata dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli, con il prestito dell’Apollo Helios.
Inaugurata ieri 29 maggio 2023 alla presenza del ministro Gennaro Sangiuliano, la mostra “Alessandro Magno e l’Oriente”, curata da Filippo Coarelli e Eugenio Lo Sardo, racconta attraverso 170 opere il percorso di conquista del grande condottiero macedone, che arrivò in India dopo aver annesso l’Egitto dei faraoni, il medio Oriente e la Persia.
Tra le opere selezionate non poteva mancare l’Apollo Helios di Civitavecchia, copia romana del Colosso di Rodi, la grandiosa statua bronzea dedicata al dio Sole, realizzata nel 293 a. C. da Carere di Lindo, allievo di Lisippo, l’artista preferito di Alessandro Magno.
L’Apollo di Civitavecchia, restaurato per l’occasione, è stato allestito al centro del Salone della Meridiana, in una posizione di tre quarti che ne esalta il movimento spiraliforme del busto e il rapporto chiastico degli arti.
La mostra Alessandro Magno e l’Oriente è organizzata dal Museo archeologico Nazionale di Napoli, diretto da Paolo Giulierini, in collaborazione con Electa. Curatori sono Filippo Coarelli ed Eugenio Lo Sardo. Promossa dal Ministero della Cultura italiano, con il sostegno della Regione Campania, del Parco archeologico del Colosseo e Intesa Sanpaolo, la mostra si avvale della collaborazione del Museo delle Civiltà di Roma e del Ministero ellenico della Cultura e dello Sport.