Dicembre 6, 2022
La Perla del Tirreno non brilla troppo
Attualità Santa Marinella Santa Marinella Ultima ora

La Perla del Tirreno non brilla troppo

Bacchettate dell’amministrazione comunale alla gestione dello stabilimento Perla del Tirreno. Dopo alcune segnalazioni e proteste giunte all’ufficio Demanio del Comune, ieri il dirigente ha provveduto a notificare un formale invito alla società concessionaria dello stabilimento balneare Perla del Tirreno, la Sophia S.r.l. affinché provveda subito ad una più accurata e doverosa pulizia e manutenzione della struttura.

“In caso contrario si potrebbe disporre la revoca del contratto di gestione”, avverte un comunicato del Comune.

Il sindaco Pietro Tidei rincara la dose: “Purtroppo siamo venuti a conoscenza anche attraverso le telefonate dei clienti dello stabilimento Perla del Tirreno dello stato di fatiscenza in cui versano molte cabine. Inoltre altro fatto molto increscioso il camminamento per i disabili sarebbe impraticabile perché invaso di sabbia. I bagnanti si sono lamentati anche per la sporcizia presente sull’ arenile sabbioso e lo stato di degrado talvolta riscontrato all’interno dei servizi igienici. È più che evidente che non possiamo permettere che si verifichino tali gravi disservizi e simili inadempienze, anche perché lo storico stabilimento Perla del Tirreno, rappresenta la vetrina dalla nostra bellissima cittadina. Siamo un’amministrazione che sta investendo molto sulla riqualificazione del litorale e di tutte le spiagge libere e non in connessione e per questo non possiamo certo   tollerare che proprio lo stabilimento centrale e comunale di Santa Marinella possa essere oggetto di critiche. A tale proposito abbiamo ricordato ai concessionari che il mantenimento del decoro della struttura rientra negli adempimenti che il concessionario è tenuto a onorare e che, in caso di inottemperanza-  l’amministrazione comunale può revocare la concessione in base all’art 47 del Codice della Navigazione. Ci auguriamo comunque che dai concessionari arrivi subito un positivo risconto alle nostre istanze in modo da poter garantire e un perfetto proseguimento della stagione balneare”.