fbpx

La Perla si candida a città dello sport 2025

“Perfetta l’accoglienza e anche l’organizzazione  ed per questo motivo che il direttore di questa ultima edizione  delle finali nazionali di danza  promossa dal MSP Day ci ha invitato a candidare Santa Marinella  per ricevere il titolo di Città dello Sport nel 2025.  Provvederemo  immediatamente a dar corso a questa iniziativa”.  Lo ha dichiarato ieri il sindaco di Santa Marinella  Pietro Tidei  che con la consigliera delegata allo sport  Marina Ferullo ha presenziato alle premiazioni della manifestazione ospitata presso il  Pala De Angelis al temine delle gare promosse dal  Movimento Sportivo Popolare Italia, associazione senza fine di lucro, riconosciuta dal CONI quale Ente di Promozione Sportiva e dal Ministero dell’Interno quale Ente Nazionale.

“Il Palazzetto  è stata perfetta location  di una manifestazione a livello agonistico che ha regalato anche grandi emozioni a tutti i visitatori e partecipanti ad alla competizione,  giunti da tutte le regioni d’Italia  Siamo  stati onorati anche per anche la presenza di una giuria presieduta da un artista ma anche un personaggio famoso e amato dal pubblico come Samuel Peron. Sono stato felice di aver potuto premiere questi giovani e atleti e ringrazio gli organizzatori per le parole di apprezzamento nei nostri confronti per l’ottima accoglienza  ricevuta nel nostro impianto sportivo”.    
“Si è concluso  dunque un altro fine settimana da incorniciare  e che ci conferma vista anche la massiccia presenza di partecipanti che  con il suo impianto sportivo finalmente perfettamente a noma e fruibile  la nostra città può puntare  anche a  promuovere un turismo “sportivo” ovvero ospitare sempre più eventi che siano in grado di attrarre presenze sul territorio a tutto vantaggio dell’ economia  locale anche nel settore della ricettività: a tale proposito mi spiace molto che alcuni albergatori della città pur essendo ormai entrati nel mese di maggio e dunque al debutto della stagione turistica e balneare non abbiano aperto le loro strutture cosi che tanti partecipanti  della manifestazione di danza siano stati costretti a rivolgersi ad  Hotel  di Civitavecchia. Al contrario ringrazio tutti quegli operatori che invece hanno saputo cogliere con  professionalità  questa opportunità”, l’ultima riflessione, con una nota di amarezza, del sindaco Tidei.