Novembre 27, 2022
Le notizie del giorno in pillole
Civitavecchia In evidenza Santa Marinella

Le notizie del giorno in pillole

Approvato nei giorni scorsi a Santa Marinella il bilancio di previsione per il triennio 2022-2024. Grande soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Tidei. “Un risultato eccezionale per molti motivi a cominciare dalla tempistica, siamo infatti tra i primi Comuni d’Italia ad aver adempiuto a questo compito addirittura più di 2 mesi prima della scadenza. Eccezionale per la rigorosità e la precisione del documento che infatti ha ricevuto parere positivo e senza alcuna prescrizione da parte dei revisori dei conti. Eccezionale per la qualità dei numeri con entrate per decine di milioni da parte di organi sovraccomunali e che serviranno per trasformare completamente l’aspetto di questa città negli anni a venire” ha detto il primo cittadino.

Un nuovo successo per il secondo open day dell’Alberghiero di Ladispoli che sabato 15 gennaio è tornato ad accogliere gli allievi delle Scuole Medie e le loro famiglie, nel pieno rispetto delle misure anti-Covid. La Commissione Orientamento ha predisposto anche questa volta un collegamento a distanza tramite la piattaforma Teams per consentire una visita virtuale dei laboratori e degli spazi dell’Istituto. Prossimo open day si svolgerà il 23 sempre dalle ore 9:30 alle 12:30, tramite prenotazione attraverso il sito web dell’Istituto. 

Con l’aumento dei contagi da coronavirus nel territorio arriva la richiesta collaborazione del Sindaco di Allumiere Antonio Pasquini “La ASL ha difficoltà nel trasmettere, in maniera puntuale, i dati riservati dei positivi, ai rispettivi comuni di residenza. Questo, impedisce un pronto intervento da parte dell’Amministrazione Comunale e della società incaricata al rituro dei rifiuti” ha detto Pasquini che si rivolge ai suoi concittadini: “Vi chiedo, qualora non siate stati chiamati entro le 12 ore dal risultato positivo del tampone, di chiamarmi o mandarmi un messaggio riservato per avviare le pratiche e le attività a voi riservate”.

Alcune aziende con sede nell’Alto Lazio, inclusa Civitavecchia, hanno superato la fase di selezione che porterà all’aggiudicazione delle gare di appalto per i lavori nel sito Enel di Montalto di Castro. Le aziende in questione, radicate nel tessuto produttivo locale, si sono impegnate a utilizzare per oltre il 95% manodopera non specialistica locale, con particolare attenzione al personale proveniente dall’indotto dei siti Enel in dismissione anche parziale nell’area.