Dicembre 7, 2022
Le notizie del giorno in pillole
Allumiere Civitavecchia In evidenza

Le notizie del giorno in pillole

C’è anche Civitavecchia al centro della battaglia sulla cosiddetta tassonomia verde in Ue. L’Italia ha inviato la settimana scorsa un documento di protesta alla Commissione europea contro i requisiti per le centrali a gas presenti nella bozza. Nel nostro Paese al momento sono in piedi quarantotto progetti di centrali a gas, con investimenti per circa 10 miliardi di euro tra cui appunto Civitavecchia.

Piccole migliorie alla Chiesa della Stella. A darne notizie il Priore dell’Arciconfraternita del Gonfalone, Remo Barletta. Grazie alla Fondazione Cariciv, sono state sostituite le vecchie lampade quasi trentennali con nuove luci che donano un rinnovato colore e calore e permettono di godere in maniera più compiuta degli affreschi e dei dipinti presenti nella Chiesa.

Domani potrebbe essere una giornata difficile sul fronte dell’acqua. Acea Ato 2 ha comunicato che ci saranno lavori sulla condotta del Medio Tirreno tra Tarquinia e Civitavecchia. Potrebbero quindi verificarsi cali di pressione o fermi idrici nella zona nord della città: Santa Lucia, Aurelia, zona industriale, area portuale e zone limitrofe.

Ad Allumiere importante incontro venerdì scorso al Frantoio della locale Università Agraria, sul tema “Olivocoltura”. Nell’occasione è stato annunciato che verranno lanciate altre diverse iniziative come potatura, allevamento, concimatura. Un percorso che l’Università Agraria Allumiere, che ha già realizzato una sua bottiglia con partnership gli amici della Olitar Tarquinia, vuole compiere per raggiungere più ambite mete, anche attraverso l’ottenimento del marchio IGP Roma.

Lo Sportello del Lavoro “Umana” di Civitavecchia lancia due nuovi corsi di formazione, ha annunciato l’assessore ai servizi sociali Cinzia Napoli. Il primo è un Corso di Formazione Generale sulla Sicurezza, il secondo è un Corso di Formazione Professionale Addetto mensa. Gli interessati possono rivolgersi a Umana Forma, Sede di Roma, telefonare al 335 8155197 o allo 06 44239949.