Dicembre 6, 2022
Le notizie del giorno in pillole
Cerveteri Civitavecchia In evidenza Santa Marinella Tarquinia

Le notizie del giorno in pillole

Il centro funzionale regionale della protezione civile ha diffuso una allerta caldo di livello 3 (il più alto) per le giornate di oggi e domani: è infatti prevista una temperatura alle ore 14 di 31 gradi e una temperatura massima percepita di 35 gradi. Ai pendolari diretti a Roma si rappresenta che le temperature massime previste oggi e domani nella capitale sono rispettivamente di 39 e 34 gradi, mentre quelle percepite saranno di 38 e 37 gradi. Si raccomanda la massima attenzione soprattutto agli anziani e ai soggetti affetti da patologie per le quali sia sconsigliata l’esposizione prolungata ad alte temperature.

Tornano i Giovedì musicali di San Giuseppe a Santa Marinella. La parrocchia ospiterà fino a settembre appuntamenti musicali. Si parte questa settimana con il giovanissimo pianista Francesco Iacobelli, che proporrà musiche di Chopin e Debussy, con inizio alle ore 21.30 ed ingresso libero. Seguiranno altri dieci appuntamenti.

Politica, ha lasciato molte scorie nel centrodestra la sconfitta di Gianni Moscherini al ballottaggio di Cerveteri. Le tensioni per il successo di Elena Gubetti sono scatenate in una lite all’interno del comitato elettorale del candidato perdente, domenica notte. Le liste collegate alla candidatura civica di Anna Lisa Belardinelli hanno duramente contestato la gestione della campagna elettorale da parte di Fratelli d’Italia. Per tutta risposta, il partito a cui la consigliera di Cerveteri risulta tutt’ora iscritta, attraverso il coordinatore Marco Silvestroni ha fatto sapere di averla sospesa.

Non è ancora arrivata, ma fa discutere la cosiddetta Statua del bacio a Civitavecchia. Un comitato ha infatti lanciato una petizione su Change.org, chiedendo di dirottare verso altre priorità l’impegno per la statua, anche per rispetto delle vittime dei bombardamenti. Al momento però non è chiaro se il manufatto sarà di nuovo installato alla Marina: il comune ha dato solo la disponibilità a coprire la polizza assicurativa, mentre le spese per affitto e trasporto sarebbero interamente affrontate da sponsor privati.

Un bacino di espansione artificiale che andrebbe a raccogliere direttamente dal fiume Marta l’acqua da utilizzare in caso di siccità. Questa la proposta del presidente dell’università Agraria di Tarquinia, Sergio Borzacchi. Il progetto sarà proposto a Comune e Consorzio di bonifica per condividerlo e verificare se potrà essere finanziato con fondi regionali o comunitari.