fbpx

Magnesi la chiude al quinto round

La grande Boxe PRO è tornata a dare spettacolo in occasione dell’attesissimo Campionato Mondiale IBO dei Pesi Superpiuma tra il Campione Michael “Lone Wolf” Magnesi e lo sfidante, il messicano Dennis Contreras. Una difesa di grande levatura, disputata sul ring del PalaSport di Civitavecchia, al completo, per un grande ritorno della boxe PRO su Discovery e su Eurosport 2.
Nella kermesse, organizzata dalla BBT Boxing Team e dalla A&B Events, in collaborazione e con il contributo della Federazione Pugilistica Italiana e del suo Advisor Artmediasport e con il patrocinio del Comune di Civitavecchia, l’imbattuto Magnesi, che vanta 20 vittorie, si è confermato Campione del Mondo IBO Superpiuma grazie a un KOT al 5° round inflitto al coriaceo ed indomito Contreras, con 22 vittorie all’attivo per KO su 24 successi totali. Per il boxer di Cave si tratta dell’ennesimo successo di un carriera che si sta facendo sempre più brillante

“Sapevo – queste le parole di Magnesi –  che sarebbe stato un match difficile e duro perché Contreras è un validissimo pugile. Con il mio team abbiamo studiato una tattica che, visto il risultato, si è rivelata vincente. Ringrazio tutte le persone che mi hanno aiutato a raggiungere questo obiettivo, a cominciare dal mio Manager, Davide Buccioni, mia moglie e agente, Alessandra Branco, il mio Maestro Massai e il mio staff, e la Federazione Pugilistica Italiana.”

Magnesi è il 36esimo pugile italiano ad aver conquistato un titolo mondiale, nel 2020 a Fondi battendo per KO alla quinta ripresa il ruandese Patrick Kinigamazi e riconfermandosi sulla vetta dei Superpiuma nel 2021 a Zagarolo nella difesa contro il sudafricano Khaniyle Bulana, con un KO alla prima ripresa. E dopo la sua prima esperienza negli States, verso il sogno americano, dove a novembre 2021, presso gli studi Paramount, Magnesi ha superato con un KO tecnico al terzo round il filippino Eugene Lagos, entusiasmando i manager Lou Di Bella e Joe De Guardia, ora “Lone Wolf” si è riconfermato sul tetto del mondo.
Una storia epica ed emozionante raccontata, in modo corale ed in perfetto stile show, da Eurosport, grazie al coordinamento di Artmediasport e del suo CEO Gian Marco Sandri. Alla telecronaca di Fabio Panchetti e Renato De Donato, si è unito lo stand-up di Antonio Raimondi con la special guest della boxe Roberto Cammarelle. 
L’esibizione del giovane e quotato rapper romano Ozymandias ha introdotto il match clou che ha entusiasmato l’ospite d’onore Luca Tommassini. Un ricco parterre, dunque, anche con tanti campioni, primo tra tutti Silvio Branco, presentato dal ring announcer Valerio Lamanna, 

Incontro che fatto da preludio alla sfida iridata Magnesi vs Contreras è stato quello per la Cintura Mondiale IBO Youth dei Pesi Leggeri tra il tarquinese Christian Gasparri (8v) e il colombiano Santiago Garces (4v4S)). Gasparri si è imposto con verdetto unanime alla fine di un match molto intenso e combattuto, conquistando così il titolo mondiale Youth IBO dei Leggeri. 

SOTTOCLOU

Spettacolari ed avvincenti anche gli altri sei incontri “undercard”. Il Welter Vincenzo Bevilacqua (18v1s), neoacquisto della scuderia BBT e già Campione Italiano e detentore Cintura WBC Mediterraneo Superwelter, affronta e batte il georgiano Sandro JAJANIDZE (10v25s1p). Il Superleggero Patrizio Santini (5v1s)  supera ai punti Yoshua Ocampo. . L’imbattuto Supermedio Yuri Lupparelli (10v) vince ai punti contro il georgiano Giogi Kandelaki (12v46s3p). Il welter Pietro “The Butcher” Rossetti (14v1s) mette KO al primo round il georgiano Nika NAKASHIDZE (7v5s1p).

Il Gentleman del Ring, già Campione Italiano e IBO Internazionale Cruiser, Luca D’Ortenzi (15v2s) batte ceco Jiri Svacina (14v51s). Nella categoria dei Superwelter Francesco Sarchioto (13v1s), altro nuovo pugile del roster BBT, s’impone sul colombiano Eber Tovar (2v1s).