Giugno 23, 2024
Marconi 150: in Vaticano i radioamatori locali
Cultura Cultura Civitavecchia Ultima ora

Marconi 150: in Vaticano i radioamatori locali

Sabato 27 aprile, per festeggiare il 150mo compleanno di Guglielmo Marconi, genio italiano inventore delle radiocomunicazioni moderne, la sezione di Civitavecchia dell’ARI – Associazione Radioamatori Italiani, unico RadioClub al mondo riconosciuto ufficialmente nel 1927 dallo stesso Marconi,  attiverà per la quarto volta consecutiva, una stazione radioamatoriale speciale presso la Citta del Vaticano.

La stazione, con nominativo HV9TVM, dove HV sta per Holy See Vatican, Santa Sede, e TVM per Trasmittente Vaticana Marconi, è inserita nell’elenco delle 60 stazioni ufficiali dell’ International Marconi Day e  sarà operativa dalla originaria palazzina Marconi, sede storica di Radio Vaticana fin dal 1931, anno dell’inaugurazione da parte dello stesso Guglielmo Marconi, nella cornice dei Giardini Vaticani.

Per l’occasione, il Dicastero per la comunicazione della Città del Vaticano,  inaugurerà il museo storico della radio, dove, nella prestigiosa sede, sono conservare le apparecchiature originali Marconiane.

Le operazioni Radio avranno inizio alle ore 8 di mattina e proseguiranno fino alle ore 11,30 quando avrà inizio la cerimonia inaugurale del Museo.

Ad introdurre l’incontro, dopo le attività amatoriali sarà alle 11.35 mons. Paul Richard Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati e le Organizzazioni internazionali. Dopo il saluto di benvenuto a cura del Prefetto Dicastero per la Comunicazione, Paolo Ruffini, ci sarà la presentazione della ristrutturazione della Palazzina Marconi a cura del Segretario Dicastero per la Comunicazione, mons. Lucio Adrian Ruiz, cui seguirà il saluto della principessa Elettra Marconi. Alle 12.10, la proiezione del documentario “Marconi in Vaticano” e l’intervento del responsabile di testata Radio Vaticana – Vatican News Dicastero per la Comunicazione, Massimiliano Menichetti. Infine il saluto conclusivo e ringraziamenti del direttore della Direzione Tecnologica del Dicastero per la Comunicazione, Francesco Masci, e l’inaugurazione della Palazzina Marconi in Vaticano.

Alle attività radioamatoriali, organizzate da ARI Civitavecchia parteciperanno anche radioamatori di Roma e di Perugia e alcuni ragazzi dello YOTA, Youngster on the air, l’organizzazione internazionale che raccoglie i giovani radioamatori.

Le precedenti edizioni vaticane dell’International Marconi Day, sempre organizzate da ARI Civitavecchia, hanno raccolto alcune migliaia di  collegamenti radio da ogni parte del mondo.

Nello stesso giorno saranno operative la stazioni commemorativa Marconiana di Torre Chiaruccia -Santa Marinella IY0TC ad opera sempre di ARI Civitavecchia e la stazione Marconiana del Forte  Michelangelo – Civitavecchia IY0IMD operata da ARI AltoLazio.