fbpx

Marsili fa suo il sogno europeo

Grande serata di boxe doveva essere e grande serata di boxe è stata quella svoltasi ieri sera (1/4) a Santa Marinella. Tutti i riflettori erano puntati sul match per il Titolo UE leggeri tra Emiliano Tizzo Marsili (41v1p) e lo spagnolo Frank Urquiaga. Una sfida molto equilibrata e avvincente lungo tutti i suoi 12 round, nella quale si è meritatamente imposto ai punti il nostro imbattuto ed inarrestabile Marsili (115-113; 112-115; 115-112), vincendo per Split Decision. La serata, organizzata dalla OPI 82, aveva anche in programma il match per il titolo Intercontinentale Youth Leggeri WBC  Daniel Spada (11 v) vs Andrea Sito (6v2s3p). Sfida vinta con verdetto unanime (78-74; 79-73; 77-75) dal boxer romano Daniel “Il Cobra” Spada.

Per quanto riguarda il resto del programma, nei Medi Giovanni Sarchioto (3v) ha sconfitto per KOT 1 Round Samir Nasim (1s). Francesco “Dinamite” Russo (11v2s), sempre nella categoria dei Medi, ha superato per ABB 2 Round Giusto Durante (3v2s). Il Medio Omar Illunga (18v2s1p) ha battuto per KOT 4 Round lo sloveno Alex Visocnik (1v3s).

RISULTATI:

Ue Leggeri: Emiliano Marsili WP vs Frank Urquiaga SPA

Int. Youth Leggeri WBC: Daniel Spada WP vs Andrea Sito

Medi: Giovanni Sarchioto W KOT 1 ROUND vs Semir Nasim

Medi Francesco Russo W ABB 2 ROUND vs Giusto Durante

Medi: Omar ILLUNGA W KOT 4 ROUND vs Alex Visocnik

Patrizio Scilipoti, Pino Musolino, Emiliano “Tizzo” Marsili e Pietro Tidei

Improntato alla soddisfazione il commento del sindaco Pietro Tidei: “Abbiamo trascorso una serata dedicata allo sport professionistico di pugilato, il nostro Palazzetto era gremito di persone, quasi 1300 spettatori hanno presenziato al match di altissimo livello. Per la prima volta dopo 35 anni Santa Marinella è tornata a fare da cornice ad un importante evento sportivo, ospitando incontri di boxe con titoli europei, giovanili e professionistici, come mai prima d’ora nella storia. L’evento ha valorizzato ancora di più il nostro territorio, in particolare il Palazzetto dello Sport, accogliendo tantissime persone provenienti da diverse regioni italiane e d’Europa. È stato uno spettacolo internazionale a tutti gli effetti. Santa Marinella ha portato fortuna al campione nostrano Marsili che ha riconquistato il titolo europeo all’età di 45 anni sfidando Urquiaga di anni 35, mostrando una resistenza fisica e una tenacia che gli spettatori hanno saputo apprezzare con molto entusiasmo. È nostra intenzione ora riportare lo sport in Città, rimettendo in piedi lo spazio ora occupato dalla vecchia piscina comunale, costruendo un nuovo campo internazionale di badminton. Vogliamo dare ampio spazio anche alla boxe, in modo tale che sia proprio la Perla a predisporre le sedi nazionali e internazionali di queste due importanti realtà sportive. Un progetto in cui crediamo particolarmente per il futuro sportivo di questa Città e che potrebbe completarsi con i fondi del Pnrr, stiamo difatti facendo richiesta anche per il pugilato, uno sport che se fatto con intelligenza, in maniera civile, può regalare grandi soddisfazioni alle giovani leve”, ha concluso il sindaco di Santa Marinella.