fbpx

Prc fa la “lista della spesa” al sindaco Pasquini

In una lunga nota, Rifondazione Comunista critica l’amministrazione comunale di Allumiere. Nel mirino la gestione del territorio, a fronte di annunci che secondo il partito (all’opposizione del sindaco Pasquini) non risolvono i tanti problemi. Ma ecco il testo integrale:

Apprendiamo con profondo piacere che il Sindaco Antonio Pasquini (tramite pagina privata come se il merito fosse solo suo) ha reso pubblica la vittoria di un bando da 40.000 euro per il Palazzo Camerale. Il Sindaco ci comunica che si impegnerà ad installare 12 totem informativi proprio con i soldi del progetto e qui, naturalmente, ci sorge il dubbio: il Palazzo Camerale ha avuto per più di un anno le impalcature montate per una pseudo ristrutturazione che a quanto sembra riguardava solo le “facce” che danno sulla pubblica piazza; Se infatti facciamo un giro intorno al Palazzo potremo notare (oltre al tetto storto che nessuno ci invidia) che la facciata della “Polveriera” e quella del “Cral” risultano essere scolorite e abbandonate a sé come lo erano da anni. Inoltre ci conforta sapere che verranno installate questi fantomatici totem peccato che per installarne il primo è stato rimosso il defibrillatore e spostato al lato della porta della Protezione Civile (che vi ricordiamo si trova in un vicolo), praticamente invisibile: dunque se vi prendesse un malore non sapreste dove trovare il defibrillatore (perché manco hanno avuto la decenza di segnalarlo) però potrete ammirare le fantastiche foto che passano sul totem (di cui facciamo notare che fino a ieri mancava pure la presenza di una contrada).Dunque, ora che abbiamo precisato alcuni punti, giusto per ricordare che dietro agli “imperlamenti” da campagna elettorale ci sono fatti ben più gravi, vorremmo illustrare alla nostra cittadinanza quello che l’attuale amministrazione ha fatto (e non) in ben 5 anni:

-Piscina Comunale? Non Pervenuta;

-Segnaletica stradale che a distanza di tre settimane già si è cancellata;

-Cimitero imbrattato e nessuno ha provveduto a pulire;

-Strade piene di buche;

-Frana al “giro del ponte” segnalata da un pezzo di plastica arancione;

-Viene permesso ad alcuni di parcheggiare all’interno della piazza, sotto al comune, per una ragione a noi ignota con auto private e/o istituzionali (giustifichiamo solo gli operai che caricano e scaricano materiale);

-Allumiere sbattuta su tutti i giornali a causa del “Concorsone” e della “Graduatoria Magica” dove il Sindaco non solo non ha preso le difese dei ragazzi “sputtanati” ma ha lasciato il paese in balia di giornalisti e giornalai;

-Più di un cittadino ha segnalato disastri a Monte Roncone dove il terreno si sta distaccando dal monte a preavviso di un imminente disastro;-Totale isolamento dell’amministrazione che non risponde nemmeno più ai dubbi dei privati cittadini;

-Zero opere pubbliche, Allumiere è un cantiere abbandonato che non offre servizi;

-Bandiere dell’Europa strappate sparse per il paese che rendono un tocco di indecoro in più;

-Telecamere di Schrodinger: funzionano e non al tempo stesso;-Zone di periferia totalmente abbandonate alla cura dei residenti che purtroppo non riescono più a gestire la situazione (Area “Bocciodromo” e “Le Terre” ringraziano sentitamente;

-Mancato intervento contro la pirateria stradale che ogni giorno falcia sempre più animali lasciando i residenti e le associazioni animaliste nello sconforto più totale;

-Sempre tornando al cimitero “nuovo”: più volte Rifondazione Comunista ha chiesto la sostituzione di quella imbarazzante ferrata per sostituirla con un muro simile a quello del “vecchio” cimitero, qualcuno ha ascoltato?

-Diversi assessori dimissionari;

-Multipiano di Monte Roncone sporco e abbandonato, senza manutenzione;

-Curva delle “terre” franata più di tre anni fa ancora circondata da ben due transenne;

-Muro della “Fonte Ferrata” crollato tre anni fa e ancora segnalato da un semplice nastro;

-Barriere Jersey spostate dalla frana del Bivio della Bianca all’entrata del Paese in Via Garibaldi, rendendo insicure entrambe le zone;

-Spostamento Isola Ecologica in zona artigianale, mai fatto;

-Nessuna traccia dei lavori di risistemazione di via Bandita dei Buoi;

-Area Artigianale totalmente abbandonata;-Situazione del traffico indecente;

-Cooperativa ALFA portata al fallimento;

-Totale inasprimento con l’Università Agraria;

-Edizione Palio 2017,2018 e 2019 da dimenticare (soprattutto per la mancanza di video ufficiali il primo anno mentre nell’ultimo ancora i videomakers attendono di essere pagati) Palio 2020 giustificato ma 2021 non pervenuto (e vi ricordiamo che fecero uscire un articolo di giornale millantando che avrebbero scelto una data, come se fosse compito loro);

-Fontana Leggera guasta perennemente;

-Il Monumento Naturale del Faggeto abbandonato a sé stesso;

-Strade rurali in pessime condizioni, se non pericolanti;

-Dog garden abbandonato;

-Siamo rimasti senza distributore di benzina;

-Promessa riqualificazione del Bivio della Bianca con creazione di 15 parcheggi ed un distributore di carburante… NON PERVENUTI;

-Accordo con ATER per case popolari e rifacimento scuola materna (ormai magazzino) TUTTO FERMO;

-Brochure del paese per i turisti… NON PERVENUTE;

-Pacchetti per visite guidate ad Allumiere per i turisti… NON PERVENUTI;

-Realizzazione del parco archeo-minerario-naturalistico di prato Stopponi… NON PERVENUTO;

-Area Bocciodromo ormai Jungla;-Una famiglia (con bimbi piccoli) non ha accesso alla propria abitazione ed è RIMASTA INASCOLTATA. a tal proposito vorremmo dire che vi è stata una piccola manifestazione in Piazza e Sua Grazia il Sindaco non si è nemmeno degnato di affacciarsi;

-Estate 2020 e 2021 completamente affidata alle Contrade (“che se la piassero loro la responsabilità!”);

-Emergenza Covid-19 affidata ai volontari della Croce Rossa e della Protezione Civile

-Luminarie natalizie miste, “un po’ così, un po’ colà, un po’ a la ‘ndo cojo cojo” con feste natalizie da dimenticare (vi ricordate le case di babbo natale? Nemmeno noi perché se le è portate via il vento dopo 3 ore).
Allumiere nel 2017 contava 4052 mentre nel 2022 ne conta 3794, noi qualche domanda ce la facciamo e speriamo intensamente che la popolazione non si faccia abbindolare da slogan da campagna elettorale che come abbiamo visto, in cinque anni, non sono stati mai rispettati. Allumiere merita il meglio, merita di più.
Rifondazione Comunista Allumiere Circolo “Cento Passi”