Luglio 20, 2024
Rifiuti illegali sequestrati in porto
Civitavecchia Cronaca Cronaca Civitavecchia In evidenza Ultima ora

Rifiuti illegali sequestrati in porto

Ben tre carichi di rifiuti illegali diretti in Africa sono stati intercettati a Civitavecchia. Avrebbero dovuto raggiungere Senegal, Togo e Tunisia.

L’operazione è stata condotta dai funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli in servizio presso il porto, insieme ai Carabinieri Forestali della locale stazione, nel corso dei mesi scorsi, nell’ambito di due importanti operazioni internazionali denominate “Demeter VIII” e “Trash”.

In particolare, sono stati sequestrati, negli spazi doganali dello scalo portuale civitavecchiese, tre partite di merce per un peso complessivo di 32 tonnellate e 23mila euro di valore. Tra i rifiuti, 38 motocicli interi fuori uso e parti di ricambio, un’autovettura e motori per mezzi industriali non bonificati, apparecchiature elettriche ed elettroniche, mobilio ed oggetti per la casa. I rifiuti, stivati in container, erano dichiarati per l’esportazione da operatori con sede nel Lazio e nelle Marche.

Le documentazioni doganali di esportazione di accompagno dei container risultavano non corrispondere alla reale natura delle merci in essi contenute. I reati configurati sono il falso ideologico in dichiarazione pubblica, attività di gestione dei rifiuti non autorizzata, trasporto e traffico illecito dei rifiuti con l’aggravante ambientale.