Dicembre 4, 2022
Short Film Festival nel segno di Pasolini
Cultura Cultura Santa Marinella Santa Marinella Ultima ora

Short Film Festival nel segno di Pasolini

Si è conclusa sabato la terza tappa dell’VIII Edizione del Santa Marinella Short Film Festival promossa da Regione Lazio, LazioCrea, Comune di Santa Marinella e organizzato dall’Associazione Santa Marinella Viva di Sonia Signoracci, con lo spettacolo teatrale multimediale “Omaggio a Pier Paolo Pasolini, luoghi, linguaggi e tradizioni popolari” di e con Agostino De Angelis, nella suggestiva location di piazza della Rocca al Castello di Santa Severa. Un evento in sold out, nonostante la serata fresca settembrina, che ha visto un’attenta partecipazione di pubblico allo spettacolo portato in scena dal regista De Angelis con l’associazione ArcheoTheatron su tutto il territorio nazionale come Progetto di Valorizzazione e per i 100 anni dalla nascita del grande intellettuale.

Come sempre il regista De Angelis ha proposto al pubblico lo spettacolo in modo originale e dinamico, nella pluralità delle forme artistiche coinvolte, teatro, musica, canto, danza e soprattutto per l’utilizzo della suggestiva torre del Castello illuminata, sulla quale sono state proiettate le sequenze di immagini e video riguardanti Pasolini e per la presenza in scena anche degli abiti della stilista Teresa Venuto Riccardi. La serata presentata in modo incantevole da Alessandra De Antoniis ha visto alternarsi in scena, a raccontare dell’infinito mondo pasoliniano, insieme alla voce recitante di Agostino De Angelis, le intense voci del tenore Fabio Andreotti e del soprano Claudia Giordano accompagnati al pianoforte da Rosalba Lapresentazione, il vibrante sottofondo musicale del violino di Chiara Ascenzo e del flauto di Michele Forese entrambi dell’Orchestra Giovanile “Massimo Freccia”, il tutto a suggellare quanto fosse importante per Pasolini la musica classica e lirica, per questo anche un monologo tratto da Medea interpretato da Daniela Tartaglione. 

Elegante e sinuosa la presenza in scena della ballerina e coreografa Marilena Ravaioli con l’allieva Livia Fantauzzi che hanno dato risalto, con l’arte del corpo, all’animo contrastato di Pasolini rispetto alla società, con lei su alcuni passaggi, anche gli allievi della Scuola di Cinema dell’Associazione Santa Marinella Viva, Andrea Vella, Riccardo Dominici, Riccardo Frontoni e Giacomo Costanzo che si sono alternati tra recitazione e danza, mentre gli allievi Ilenia D’Ascenzo, Marta Polidori, Monia Marchi, Susanna Fiori, Filippo Soracco hanno dato voce al pensiero di Pasolini insieme alla straordinaria partecipazione del poeta archeologo Marcello Tagliente che hadato risalto a quanto Pasoliniamasse il Sud del mondo e si battesse per la sua tutela e salvaguardia. Presenti tra gli ospiti la direttrice del Parco Archeologico del Colosseo Alfonsina Russo e gli attori Kaspar Capparoni e Pino Quartullo. Le suggestioni dello spettacolo sono state catturate dall’occhio fotografico di Valerio Faccini. A complimentarsi dell’ottima riuscita dell’evento le presenti Consigliere Comunali del Comune di Santa Marinella: la Delegata al Castello di Santa Severa Paola Fratarcangeli e la delegata al centro storico Maura Chegia che hanno sostenuto fortemente la realizzazione della Terza Tappa del Santa Marinella Short Film Festival con la direzione artistica di Sonia Signoracci, con lo spettacolo dedicato a Pasolini proprio al Castello.