fbpx

Taxi, 65 euro per l’attesa

Nella mattinata del primo maggio Civitavecchia è emersa per un fatto poco edificante in campo turistico.

Una coppia di anziani turisti italiani in procinto di imbarcarsi su una nave da crociera MSC ha chiesto un passaggio in taxi alla più vicina farmacia per sottoporsi al tampone, che è obbligatorio per chi si imbarca su una nave da crociera.

Secondo le persone presenti al momento il tassista avrebbe chiesto 65 euro per mezz’ora di attesa, con i due turisti sorpresi per un costo così assurdo e mortificati anche della reazione maleducata e arrogante del tassista. Un atteggiamento già accaduto in passato da parte di alcuni tassisti locali che di certo non contribuisce all’immagine turistica di Civitavecchia, nonostante l’altissimo numero di croceristi che ogni anno usufruisce dello scalo portuale.