Aprile 20, 2024
Venerdì Santo: parte il conto alla rovescia
Civitavecchia Cultura Cultura Civitavecchia In evidenza Ultima ora

Venerdì Santo: parte il conto alla rovescia

Dall’Arciconfraternita del Gonfalone, la storica associazione che si occupa della processione del Venerdì Santo, con un comunicato ha aperto ufficialmente il conto alla rovescia verso l’appuntamento del 2024. A un mese dall’emozionante uscita dalla chiesa della Stella, ecco il testo della comunicazione alla città del Priore Remo Barletta.

“La processione del Venerdì Santo è la più antica tradizione della nostra città, una tradizione che ha sempre avuto il pregio di essere in linea con i tempi e con i “desiderata” dei nostri concittadini e concittadine. Una delle richieste che ci è sempre stata fatta è stata quella di avere un ricordo della processione da conservare.

Nel 2019 abbiamo cercato di venire incontro a questo bisogno creando un timbro, da utilizzare sulle storiche cartoline, che prendendo spunto dal manifesto che era presente lungo le strade della nostra città raccontava la processione. Anche quest’anno, come per gli anni precedenti esclusi quelli pandemici, abbiamo chiesto a Lavinia Trotti, che ringraziamo per aver donato la sua opera alla confraternita, di creare una immagine da utilizzare in un timbro che raccontasse la statua di Gesù “Ecce homo” scelta come guida per la riflessione per il 2024 (la troverete anche sui manifesti affissi nella città), che porteremo in processione e mostreremo Giovedì Santo. Questa statua e gli eventi che essa rappresenta ci chiamano a riflettere sul significato e sul senso del rapporto tra la passione e la resurrezione, perché la processione è soprattutto un momento per riflettere sia dal punto di vista della fede che della spiritualità. Crediamo che l’immagine (ed il timbro) del 2024 esprima perfettamente questo significato: la sofferenza della corona di spine e della flagellazione che passando per la Croce diventa resurrezione. Ricordiamo a tutti che la cartolina con il timbro si potrà avere a partire da Giovedì Santo presso la Chiesa della Stella, sarebbe gradita a questo riguardo una offerta anche minima che serve, come tutto il resto, a permetterci di realizzare e migliorare la più sentita tradizione di Civitavecchia.

A questo riguardo vogliamo fare il consueto appello a tutti i civitavecchiesi perché contribuiscano all’allestimento della tradizionale e storica rappresentazione con offerte in denaro che possono essere fatte direttamente presso la Chiesa della Stella, negli orari suddetti, oppure sul C/C presso la Banca Intesa San Paolo n. 70768 (cod. IBAN: IT71D0306909606100000070768), intestati all’Arciconfraternita del Gonfalone di Civitavecchia, ovvero presso le persone incaricate che, munite di lettera d’incarico, rilasceranno specifica ricevuta per l’importo offerto.

In più quest’anno in alcuni esercizi commerciali saranno presenti dei salvadanai dedicati alla processione del Venerdì Santo 2024 in cui sarà possibile lasciare un’offerta del tutto anonima.

Vi salutiamo anticipando che a breve inizieranno le iscrizioni di cui daremo conto nei dettagli con un altro comunicato.

Grazie a tutti i Civitavecchiesi per la sicura generosità”.

Remo Barletta Priore Arciconfraternita del Gonfalone