Giugno 23, 2024
Verde in scena: domani appuntamento al Castello di Santa Severa
Cultura Cultura Santa Marinella In evidenza Santa Marinella

Verde in scena: domani appuntamento al Castello di Santa Severa

La passione per il giardinaggio sarà la protagonista da domani con Verde in Scena. Nella spettacolare location del Castello di Santa Severa sabato e domenica torna la mostra mercato botanica più affascinante della stagione primaverile. Idea Radio sarà la radio ufficiale dell’evento, in cui saranno presenti vivaisti con piante insolite e rare, artigiani, produttori ed esperti del settore green.

Nel corso dell’evento avranno luogo alcuni appuntamenti da non perdere, che faranno da preziosa cornice agli espositori!
Durante tutta la durata della mostra mercato, nell’edificio Manica lunga, situato all’interno della piazza delle Barrozze, ci sarà un’esposizione di Bonsai di notevole valore, per i quali sarà ricostruita la tipica ambientazione in stile orientale, curata dalla Associazione Bonsaikai.
Nello stesso edificio sarà anche allestita una mostra fotografica a tema botanico dell’artista Filippo Romano Valtore dal titolo Planta rei. Una ricerca fotografica che esplora il regno vegetale, articolata in tre serie di immagini: un manifesto della simbiosi; risonanza; le luci nascoste.
Sabato 13 dalle ore 11 alle ore 12 e domenica 14 dalle ore 16,30 alle ore 17,30 in programma “Come si realizza un bonsai“, storia e tecniche di potatura e coltivazione a cura dei Maestri della Associazione Bonsaikai.
Sabato 13 dalle ore 15,30 alle ore 16,30 spazio a “Piante in vaso – come coltivarle al meglio sui nostri terrazzi“, esposizione, substrati, innaffiature, potature a cura del giardiniere vivaista Nello Trapani del vivaio La Ginestra.
Sabato 13 dalle ore 17 alle ore 18 si terrà invece “Piante grasse – tecniche di coltivazione e propagazione per un sicuro successo” a cura di Wanda Del Valli, esperta coltivatrice di cactacee e succulente, già Presidente nazionale e Segretaria regionale del Lazio della A.I.A.S. (Associazione Italiana Amatori delle piante Succulente).
Domenica 14 dalle ore 12 alle ore 13: “Le nuove piante tropicali di tendenza: le Araceae insolite e rare” – tecniche di coltivazione a cura del vivaista paesaggista Luca Recchiuti del vivaio di piante tropicali “Le Muse“.
Domenica 14 dalle ore 16 alle ore 17: “Le piante adatte alle zone costiere per terrazzo e giardino” – quali piante scegliere per terrazzi e giardini vicini al mare a cura del paesaggista Danilo Bitetti.

E per i bambini di ogni età in programma sabato 13 dalle ore 16,30 alle ore 17,30 e domenica 14 dalle ore 11 alle ore 12: “Laboratorio sulle api” presso lo stand La fattoria di Nonno Mario, nel prato della Spianata sotto al castello. I bambini necessitano di stimoli, di attività che muovano la curiosità e la fantasia. Attraverso il gioco e la scoperta del mondo delle api, con il laboratorio organizzato dalla Fattoria di Nonno Mario, vogliamo trasmettere ai bambini l’importanza che rivestono gli insetti impollinatori, nel contesto di un ambiente dal valore inestimabile che stiamo loro lasciando. Si intende stimolare l’attenzione verso un mondo ricco di risorse dal punto di vista culturale, ambientale, e creativo. Racconteremo della società delle api, esempio di vita da emulare. Impareremo a distinguere le api dalle vespe e da molti altri insetti, a comprendere che cosa è l’impollinazione. Degusteremo vari tipi i miele e tanti altri prodotti delle api!
Domenica 14 dalle ore 15,30 alle ore 16,30 previsto inoltre “Perché le piante grasse hanno le spine?” Tutorial per i bambini, ma anche per adulti curiosi in cui verrà spiegato, mostrando le piante grasse, il motivo per cui alcune hanno le spine come difesa e invece altre hanno forme e colori mimetici; inoltre sarà mostrato come si riproducono e si rinvasano e saranno forniti consigli su quali piante scegliere per iniziare una piccola collezione di cui possano prendersi cura i bambini, che riceveranno in dono una piantina.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.verdeinscena.it cliccando su edizione primavera 2024.