Giugno 23, 2024
Festa della Marina, navi e sommergibile da visitare in porto
Attualità Attualità Civitavecchia Civitavecchia In evidenza Ultima ora

Festa della Marina, navi e sommergibile da visitare in porto

Un po’ di trambusto oggi e tanti eventi a partire da domani. Civitavecchia è stata scelta come sede nazionale della festa della Marina Militare.

In piazza della Vita, sarà allestito un Villaggio Marina, dove il pubblico potrà cimentarsi con simulatori di elicottero, gommone hurricane e sommergibile. Saranno presenti anche stand del Comando Subacquei e Incursori, della Brigata Marina San Marco, dell’Istituto Idrografico della Marina e della Lega Navale Italiana con un simulatore di imbarcazione a vela. Il Villaggio sarà aperto dalle 10 alle 20 di domani, domenica e lunedì.

Per l’occasione, la Marina Militare aprirà al pubblico alcune navi, di seguito il programma delle visite:

8 giugno dalle 15:00 alle 18:30:  navi Duilio, Vulcano, San Giorgio, Italia e Dattilo

8 giugno dalle 16:00 alle 18:00: sommergibile Scirè

9 giugno dalle 9:30 alle 11:30 e dalle 15:00 alle 18:30: navi Vulcano, San Giorgio, Morosini e Dattilo

9 giugno dalle 16:00 alle 18:00: navi Gaeta e Galatea, sommergibile Scirè

Domenica sera a Piazza della Vita si terrà l’atteso concerto della Banda della Marina Militare.

Infine lunedì alle ore 10:30 a Civitavecchia, verrà celebrata la Giornata della Marina, alla presenza delle più alte cariche istituzionali della Difesa e della Marina Militare. Il territorio proprio per questo appuntamento è stato interessato dal passaggio di mezzi militari aerei in esercitazione, che hanno creato trambusto e qualche lamentela sui social. Non sono quindi previsti ulteriori passaggi del jet F-35 fino a lunedì.

La Giornata della Marina commemora l’anniversario dell’Azione di Premuda del 10 giugno 1918, un’importante e audace operazione navale della Prima Guerra Mondiale. In quell’occasione, i Motoscafi Anti Sommergibili 15 e 21, guidati dal capitano di corvetta Luigi Rizzo, attaccarono e affondarono la corazzata nemica Szent Istvan, prevenendo un’incursione contro il blocco antisommergibili alleato nel Canale d’Otranto.
Durante la cerimonia, le navi Paolo Thaon di Revel e Francesco Morosini riceveranno la bandiera di combattimento. Nave Vulcano sarà insignita della medaglia d’oro al merito per il suo eccezionale servizio di assistenza sanitaria, come nave ospedale nell’ambito dell’operazione Levante, ai pazienti provenienti dalla Striscia di Gaza.