Dicembre 6, 2022
Il Museo apre le porte alle scuole
Civitavecchia Cultura Cultura Civitavecchia Scuola Ultima ora

Il Museo apre le porte alle scuole

Si è concluso il nuovo progetto organizzato dal Museo Archeologico Nazionale di Civitavecchia, Vlogging Tour e GAR Civitavecchia: una serie di laboratori didattici destinati agli alunni delle scuole dell’infanzia della città.

Oltre 600 bambini dalla scuola dell’infanzia alla quinta elementare, iscritti agli Istituti Comprensivi Cesare Laurenti, Gianni Rodari, Ennio Galice con i relativi plessi e l’Istituto Santa Sofia, nell’arco di un mese e mezzo, hanno partecipato con grande entusiasmo alla proposta didattica pensata appositamente per le loro esigenze: una serie di visite guidate al Museo, seguite da laboratori manuali di archeologia sperimentale a tema; prendendo spunto dai reperti osservati e dai materiali con i quali erano stati realizzati in passato, i piccoli partecipanti si sono cimentati nella riproduzione di epigrafi, vasetti in ceramica con la tecnica del colombino, sacchetti e gioielli preistorici, pitture romane e tesori egizi.

Tutte le attività sono state pensate e organizzate in base alle diverse fasce di età dalla dott.ssa Barbara Gianvincenzi dell’Agenzia Vlogging Tour, insieme alla dott.ssa Barbara De Paolis, insegnante, pedagogista e responsabile del GAR aps sez. Ulpia di Civitavecchia, che ha partecipato alla preparazione del progetto.

Il successo dei laboratori è stato evidente dal numero dei partecipanti e, soprattutto, dal grande interesse dimostrato dai piccoli partecipanti durante i laboratori con domande, disegni e il desiderio di ritornare al Museo con le proprie famiglie: un luogo che hanno imparato a conoscere come custode della storia della propria città e, allo stesso tempo, come posto familiare, vivo e accogliente.

Per gli organizzatori, la soddisfazione maggiore è stata quella di aver visto potenziata l’attrattività del Museo come luogo della memoria e meta di tempo libero e attività creative, nell’ottica di una rinnovata attenzione da parte della comunità locale e di un potenziamento del turismo di prossimità.

Visto il grande successo di questa prima serie di laboratori didattici, si è deciso di continuare il progetto anche per il prossimo anno scolastico.

Non solo però, perché il Museo Archeologico Nazionale di Civitavecchia e gli istituti Liceo Scientifico, Linguistico e Musicale “Galilei”, Liceo di Scienze Applicate “Guglielmo Marconi”, Istituto di Istruzione Superiore “Stendhal”, Istituto Tecnico per il Turismo “B. Croce” di Civitavecchia hanno avviato una serie di Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento.

Tra i progetti realizzati si segnala “I Ciceroni di domani” nell’ambito del quale gli allievi delle classi III B, III C, IV A, IV B e IV C del Liceo Linguistico e III D Scientifico, guidati dalle docenti Pucacco e Del Vescovo, hanno creato una serie di brevi video divulgativi, sia in italiano che in inglese, sui reperti della collezione del Museo Archeologico Nazionale di Civitavecchia e sui loro contesti di provenienza.

Il progetto, che continuerà nel prossimo anno scolastico con la realizzazione di ulteriori video, ha lo scopo di rendere più consapevoli gli studenti del patrimonio archeologico civitavecchiese e, allo stesso tempo, allenarli alla divulgazione turistico-culturale rivolta a diverse fasce di pubblico, anche internazionale.

I video realizzati nell’ambito del PCTO “I Ciceroni di domani” verranno diffusi online sui canali social del Museo Archeologico Nazionale di Civitavecchia e presentati pubblicamente con un evento presso il Museo nei prossimi mesi.