Dicembre 8, 2022
Il Pagellone del 31 Luglio
Editoriale In evidenza Ultima ora

Il Pagellone del 31 Luglio

PAOLO IARLORI 5. L’ex coordinatore di Fratelli d’Italia è finito per un giorno al centro della politica nazionale, tutta colpa di simbologia storica-identitaria che sconfina nel nostalgico. Gli spifferi dal circolo di via Carducci narrano tuttavia di fuoco “amico”, partito dall’interno. Ciò getta una luce diversa sulle dichiarazioni rilasciate da Giorgia Meloni: “Se qualcuno pensa di poter, sotto le nostre insegne, avere comportamenti che consentono alla sinistra di dipingerci come nostalgici da operetta quando noi stiamo costruendo un grande partito conservatore, sappia che ha sbagliato casa e che lo tratteremo come merita: uno che fa gli interessi della sinistra, e dunque un traditore della nostra causa”. Comunque, la faccenda pare ormai chiusa. Vero?

NOSTALGIA CANAGLIA Paolo Iarlori

PIERO ALESSI 6. Festa dell’Unità interrotta da proteste? Vero. Ma non a caso i bubboni di megadigestore di rifiuti e usi civici sono scoppiati perché si è riaperto uno spazio di dibattito politico. Ciò rappresenta sempre una ricchezza. E questo è un merito che va riconosciuto al segretario del Pd.

CONFRONTO Piero Alessi

CIVITAVECCHIA VOLLEY ACADEMY 8. In tempi in cui ci si divide, nello sport cittadino c’è anche chi si unisce. Collaborazione e voglia di costruire, è di questi esempi che c’è bisogno a Civitavecchia. Auguri di cuore alla neonata società!

FARE MURO Civitavecchia Volley Academuy