fbpx

Italia Sovrana e Popolare alla ricerca di consensi sul territorio

La campagna per la raccolta firme dei partiti anti-sistema continua a ritmi elevati vista la data delle elezioni politiche imminente, il 25 settembre.
Sul litorale in questi giorni è stata molto attiva Italia Sovrana e Popolare, lista nata dalla fusione dei movimenti Ancora Italia, Partito comunista, riconquistare l’Italia, Comitati No Draghi, Azione Civile, Rinascita Repubblicana, Italia Unita.
Alessio Santachiara, tra i responsabili della lista per Ladispoli, ha commentato con soddisfazione l’avvio della raccolta firme: «Abbiamo avuto un ottimo riscontro a Ladispoli in Piazza Rossellini con le persone in fila anche con 35 gradi e lo stesso si è verificato a Civitavecchia. Stiamo contando le firme e posso affermare che i numeri sono molto buoni. Pensiamo di raggiungere la quota di firme necessaria». Santachiara sottolinea poi il carattere anti-sistema della lista Italia Sovrana e Popolare «Ci proponiamo alle elezioni politiche 2022 e stiamo raccogliendo le firme per poterci presentare essendo un nuovo partito. Tra le idee principale che ci contraddistinguono c’è l’opposizione al governo Draghi e il ritorno alla sovranità nazionale, padroni del nostro destino dal punto di vista economico e politico. I settori più importanti della nostra economia devono restare in mano nazionale».

Lorenzo Leoncini