Giugno 23, 2024
Le scuole si “prendono” il Forte
Civitavecchia Cultura Cultura Civitavecchia Scuola Ultima ora

Le scuole si “prendono” il Forte

Il personale della Capitaneria di porto ha accolto questa mattina, nella magnifica cornice del Piazzale d’Armi del Forte Michelangelo, gli oltre 100 bambini della Scuola dell’infanzia “Piazzale della Gioventù 1” di Santa Marinella e della Scuola primaria e secondaria “Via XVI Settembre” di Civitavecchia che hanno concluso un percorso di internazionalizzazione didattica.

Il Comandante della Capitaneria e Direttore Marittimo del Lazio, Capitano di Vascello Michele Castaldo e il Sindaco di Civitavecchia Avv. Ernesto Tedesco, hanno, salutato i tanti bambini intervenuti, accompagnati dalle insegnanti e da alcuni genitori, per festeggiare la conclusione del progetto eTwinning mirato a favorire lo scambio e la collaborazione multiculturale in una grande community europea.

La mattinata si è aperta con la coinvolgente cerimonia dell’alza bandiera, con lo splendido coro delle piccole voci che hanno intonato emozionati l’Inno d’Italia, al termine del quale il Comandante della Capitaneria di porto di Civitavecchia, ha sottolineando la vicinanza della Guardia Costiera ai più piccoli e l’importanza della sensibilizzazione alla cultura marinara, alla tutela dell’ambiente e dell’acqua come risorsa preziosa e insostituibile.

L’insegnamento dell’educazione civica si trasmette anche attraverso questi momenti entusiasmanti e contestualmente formativi” – ha affermato il Sindaco Ernesto Tedesco.

Il Comandante Michele Castaldo ha invece sottolineato come “Gli uomini e le donne della Guardia Costiera sono e saranno sempre attivi e partecipi nell’avvicinare le future generazioni ad un sentimento comune di cittadinanza europea e alle tematiche ambientali.”

La lodevole iniziativa, ideata dalla referente del progetto Prof.ssa Elisa Delle Fave, si è poi sviluppata con i divertenti interventi canori che gli studenti hanno preparato per festeggiare la conclusione del progetto, eseguiti sotto il prezioso coordinamento dei dirigenti scolastici e delle docenti che, in chiusura hanno apprezzato l’affettuosa accoglienza e disponibilità ricevute.