fbpx

Santa Marinella, riprendono i lavori al Parco Alibrandi

Dopo una necessaria revisione di costi e interventi, riprendono i lavori del campetto di Alibrandi, e finalmente entro il prossimo autunno anche quel Rione avrà il suo campo polifunzionale agibile e riqualificato entro il prossimo 30 ottobre. 

Già nei mesi scorsi   infatti la ditta Albanesi si era aggiudicato il bando per l’affidamento dei lavori che interesseranno l’area, un tempo usata come campo di basket e ormai da decenni lasciata in uno stato di assoluto abbandono.

Un traguardo raggiunto grazie al lavoro svolto dall’amministrazione Tidei che sta dedicando particolare attenzione anche alle zone residenziali e periferiche della città spesso dimenticate.

Quello che sta sorgendo al Rione Alibrandi sarà un piccolo parco  con delle panchine dove tutti anche gli anziani potranno trascorrere il tempo libero e in compagnia ma saranno realizzate anche delle aree giochi innovative sotto certo punti di vista per i bambini. Innovative perché non ruberanno spazi all’area pubblica ma ispirati alla tradizione perché riproporranno vecchie giochi come quelli della campana, che si sviluppano solo con dei disegni a terra.  

Per Maura Chegia, delegata alle Pari Opportunità del Comune di Santa Marinella, si tratta di «Uno spazio fruibile da grandi e piccini finalmente nel popoloso quartiere Alibrandi. Attento ai materiali e anche all’aspetto sensoriale».

La consulta degli ex sindaci di Santa Marinella ha deciso a quale personaggio intitolare il nuovo campo sportivo che sarà anche il primo che sorgerà in una zona periferica della cittadina.  La nuova area verde anche su suggerimento degli abitanti del quartiere sarà intitolata a Otello Tolomei.

L.L.

Santa Marinella, il consigliere Maura Chegia eletta nella Consulta
Il consigliere e delegato alle pari opportunità Maura Chegia