fbpx

“Asl Roma 4: personale sovraccarico”

“In un recente incontro presso la direzione della ASL Roma 4, il gruppo consiliare e la vicesegretaria del PD di Civitavecchia hanno affrontato con la dottoressa Cristina Matranga, Direttrice Generale, le varie problematiche concernenti l’attuale condizione della sanità nel nostro territorio”. A comunicarlo è il Partito democratico, in una a nota a firma del gruppo consiliare (Piendibene, Di Gennaro, De Angelis, Scilipoti) e del vicesegretario Stella.

“La ripresa del Covid ha sottoposto e sta sottoponendo le strutture sanitarie e gli operatori sanitari ad un sovraccarico di lavoro reso ancor più gravoso dalla carenza di personale in alcuni settori ed ancor di più in un periodo di ferie. Per tale motivo si è richiesto alla dottoressa Matranga di mettere in atto tutte le misure possibili per il reclutamento di personale tenuto conto della scarsa efficacia dell’offerta di prestazioni aggiuntive ad operatori stressati”.

“Allo stesso modo è stato fatto presente di far di tutto, pur nel difficile contesto generale, per continuare a garantire i presidi sanitari necessari per una appropriata assistenza ai pazienti. Anche in questo caso la Direttrice Generale ha assicurato la sua costante attenzione ed il suo totale impegno”.

“È stata, inoltre, evidenziata l’esigenza di garantire ai cittadini prestabiliti percorsi assistenziali per le varie patologie ed in particolar modo per quelle prestazioni che non sono garantite nella nostra ASL. A questo riguardo la dottoressa Matranga ha ricordato che per alcune prestazioni questo si è già attuato ed è sua intenzione estendere tale pratica ad altre condizioni patologiche onde evitare ai pazienti uno stressante pendolarismo”.

“Si è ribadita l’importanza di una sanità territoriale adeguata ai bisogni dei cittadini in relazione all’integrazione fra cure ospedaliere e cure post-ospedaliere anche al fine di garantire un virtuoso percorso assistenziale evitando ripetuti ricoveri ospedalieri nel post –acuzie”.

“Infine sono state riportate alla DG le preoccupazioni di quanti hanno sostenuto le prove del concorso per assistenti amministrativi riguardo il ritardo nella pubblicazione della relativa graduatoria. La dottoressa ha ribadito la sua ferma intenzione di procedere alla pubblicazione della stessa con le conseguenti immediate assunzioni (anche perché indispensabili) non appena si sarà svolta l’udienza di merito del TAR. Ella ha, inoltre, garantito che non vi è alcuna intenzione di utilizzare altre graduatorie né di assumere personale di eguale livello in qualsivoglia forma”.

“Nel ringraziare la dottoressa Matranga è stata ribadita la grande importanza che la sanità riveste per il nostro Partito assicurando, al contempo, la nostra piena collaborazione al fine di poter realizzare un modello di assistenza che garantisca le esigenze dei pazienti ed allo stesso modo, perché strettamente correlate, quelle degli operatori”, concludono dal Pd.